Cronaca Bianca

I VIDEO E TUTTE LE FOTO - Speciale Festa della Mozzarella di CANCELLO ED ARNONE, De Gregori incanta, ma "non esalta" il popolo della legalità

 Ci si aspettava un intervento sul palcoscenico della giornalista Marilena Natale che per motivi organizzativi non vi è stato. Il cantante tira dritto con le sue canzoni. Alla f


 Ci si aspettava un intervento sul palcoscenico della giornalista Marilena Natale che per motivi organizzativi non vi è stato. Il cantante tira dritto con le sue canzoni. Alla fine dal pubblico arriva qualche contestazione in quanto è stato preteso il ritorno dell'artista sul palco. Nell'area parcheggio una rissa verbale ha tenuto per qualche istante impegnati i poliziotti, ma alla fine tutto è andato bene. Il super testimone del delitto don Diana, Agusto Di Meo interviene sul caso dell'estradizione di Nunzio De Falco richiesta dalla Spagna. I ragazzi di Libera ospiti della kermesse cancellese. Emerito prova a rilanciare l'indotto della mozzarella con il protocollo sulla qualità del latte di bufala di Massimiliano Ive CANCELLO ED ARNONE - La Festa della Mozzarella di Cancello ed Arnone, nella sua 36esima edizione è stata organizzata, pensata e realizzata al fine di rilanciare un nuovo messaggio, quello del riscatto della Terra dei Mazzoni, da ricercare nel solco della legalità. Noi di Casertace siamo giunti nel capoluogo della patria della mozzarella, intorno alle 18 e siamo stati accolti a braccia aperte della giornalista Marilena Natale, testimone, in questa occasione dell'associazione Libera. Questa sera, sabato 10 agosto, il Comune di Cancello ed Arnone e la Pro Loco locale sono riusciti a mettere in cantiere il grande evento del super concerto di Francesco De Gregori. Per quasi 3 ore siamo stati in compagnia della cronista della Gazzetta di Caserta, e siamo riusciti ad intervistare sia Augusto Di Meo, testimone oculare dell'omicidio di Don Peppino Diana presso lo stand di Libera, sia il primo cittadino Pasqualino Emerito. Le video interviste le potete visualizzare in altro, cliccando sul pulsante di avviamento. Temi della kermesse 2013 della Festa della Mozzarella sono stati il protocollo d'intesa richiesto e siglato tra Comune e caseifici della zona per garantire la qualità e la salubrità del latte di bufala per la produzione della mozzarella, e il no chiaro e tondo all'estradizione di Nunzio De Falco accusato di essere uno dei fautori dell'omicidio di Don Peppino Diana. Marilena Natale riceve  la maglietta di Libera "Bisogna tenere alta la guardia e lo Stato sicuramente non permetterà che per i mandanti dell'omicidio di Don Diana vengano concessi sconti di pena...". Queste sono le parole rilanciate nella pubblica piazza di Cancello ed Arnone, da Augusto Di Meo il super testimone del delitto subito dal sacerdote di Casal di Principe, il quale attorniato dai ragazzi di Libera e da quelli delle Terre di Don Diana, ha palesato qualche perplessità riguardo il provvedimento richiesto dalla Spagna a carico, proprio di De Falco. Intorno alle 22 era tutto pronto per lo spettacolo di De Gregori. Ci si aspettava un intervento della giornalista Natale sul palcoscenico che purtroppo per problemi organizzativi non vi è stato. Il concerto è iniziato con una carrellata di canzoni nuove e con i vecchi successi. "Generale", uno dei cavalli di battaglia del cantante ha entusiasmato i fans accorsi in piazza Mercato. Qualche minuto prima, nel contempo, il sindaco Emerito ha dato il via libera ai festeggiamenti in Comune, tagliando il nastro con l'assessora regionale Daniela NugnesPoi è giunto in piazza per ascoltare il concerto. Alcuni minuti prima dello spettacolo, gli uomini del commissariato di polizia di Castel Volturno sono dovuti intervenire nell'area parcheggio della città, in quanto era stata segnalata una ressa verbale contro i parcheggiatori autorizzati dalla Pro Loco e dal Comune. Nulla di grave, la festa è stata abbastanza tranquilla dal punto di vista dell'ordine pubblico. Sul campo erano schierati carabinieri, poliziotti, vigili urbani, protezione civile e Fiamme Gialle. Alla fine del concerto il pubblico di Cancello ed Arnone ha preteso che l'artista concludesse in grande stile la kermesse canora. Il noto cantante dopo aver salutato la piazza è stato costretto a ritornare sul palco, in quanto la platea ha cominciato a rumoreggiare insoddisfatta. Alla fine comunque è stato un successo.