Cronaca Bianca

Il revisore dell'ASI: "Non pubblicate le mie relazioni". CASERTACE: "Senta Cefalo, ora che lei minaccia le pubblicheremo tutte, dal primo all'ultimo rigo"

Il capo del collegio dell'organo di controllo ritiene di essere un controllore nominato dal circolo del bridge o dal suo condominio. Al contrario lui svolge una funzione cdi contr


Il capo del collegio dell'organo di controllo ritiene di essere un controllore nominato dal circolo del bridge o dal suo condominio. Al contrario lui svolge una funzione cdi controllo in nome del popolo sovrano e nulla, dico nulla può essere considerato riservato e privato quando si parla di gestione della res pubblica  
  • Al Direttore Responsabile

                                                                       del quotidiano online: CasertaCe

Gianluigi Guarino

CasertaCE.net

Via Tescione, 81

CASERTA

                                           

                                              -         Al Presidente

del Consorzio ASI di Caserta – sede

Oggetto: Diffida dalla pubblicazione di documentazione coperta dal segreto professionale.

Il sottoscritto,

Cefalo Daniele, nato a Fontanarosa Av, il 12/03/1955, ed ivi domiciliato in Viale Rinascita 2, nella qualità di Dottore Commercialista, Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti del Consorzio ASI di Caserta

premesso :

  • Che da qualche settimana sul sito Internet : Casertace.net, giornale  quotidiano online, a firma di Gianluigi Guarino, appaiono articoli che censurano l’operato degli Amministratori del Consorzio ASI di Caserta, richiamando risvolti politici che,  a suo dire, si celano dietro le operazioni e le deliberazioni degli amministratori.

  • Che spesso, a sostegno di tali critiche, il predetto giornale, richiama e/o addirittura pubblica documenti e atti a firma del sottoscritto, attinenti alla propria  funzione di Presidente del Collegio dei Revisori del Consorzio,

  • Che in data 8 agosto, il sottoscritto da un colloquio telefonico avuto con il funzionario Responsabile finanziario del Consorzio ASI, è venuto  a conoscenza che qualche giorno fa, sempre sullo stesso sito, Casertace.net, sono stati pubblicati, solo per poche ore, alcuni file integrali di documenti word a firma del sottoscritto.

  • Che tali documenti redatti dal sottoscritto, riguardano informative  trasmesse, dal sottoscritto,  in maniera riservata, in tempi diversi, al Presidente del Consorzio ASI e/o agli organi ASI, pertanto sono documenti  tutelati per deontologia professionale dal segreto e dalla riservatezza,

nel manifesta meraviglia, perplessità e sdegno

per la pubblicazione di tali documenti, che sono avvenuti  palesemente in violazione di legge,  trattandosi di illecita divulgazione di atti amministrativi riservati e tutelati dalla legge sulla privacy,

Chiede

al Presidente del Consorzio ASI che vengano adottati tutti i provvedimenti intesi all’accertamento degli autori della illecita divulgazione con l’adozione dei conseguenziali provvedimenti;

DIFFIDA

il Direttore Responsabile del quotidiano CasertaCe, qualora fosse in possesso di ulteriori atti riservati a firma del sottoscritto e/o del Collegio dei Revisori a non effettuare  ulteriori divulgazione  e/o pubblicazione, pena le sanzioni di legge.

Il sottoscritto, inoltre:

  • chiede, agli organi in indirizzo, di essere informato sugli accertamenti effettuati ed in particolare per quali motivi e con quali  modalità i suddetti atti sono venuti in possesso di predetto quotidiano,

  • Si esonera da ogni responsabilità inerenti le predette divulgazioni,

  • Fa presente , infine, che qualora nel termine di trenta giorni non pervengano i dovuti chiarimenti, o qualora, nonostante la presente diffida, vi dovessero essere ulteriori pubblicazioni, si riserva di adire le vie legali.

Fontanarosa li 10 agosto 2013

Il Presidente del Collegio dei Revisori

del Consorzio  ASI di Caserta

Dott. Daniele Cefalo

La presente anticipata a mezzo email ordinaria,

viene inviata a mezzo raccomandata RR a CasertaCe.net

e a mezzo posta certificata al Consorzio ASI di Caserta.

LA RISPOSTA DI CASERTACE Signor Cefalo sono giorni di vacanza e non ci vogliamo arrabbiare. Non è mai riservato per il popolo sovrano e per i cittadini che con le loro tasse mantengono lei e Piero Cappello alcun documento. Saranno privati i documenti di casa sua, le sue bollette telefoniche, i suoi contratti d'affitto, l'acquisto della sua auto, le lettere che scriveva alla sua fidanza, il numero della sua tessera sanitaria, il codice fiscale, ma non certo una relazione  e una comunicazione di chi esercita una funzione pubblica ad un altro soggetto che esercita una funzione. Ripeto, non le faccio un pernacchio perché ritengo che lei abbia scritto questa cosa mentre pensava ad altro. Per quanto riguardo la sua diffida le annuncio che li pubblico tutti i suoi documenti dal primo all'ultimo, poi vedremo davanti ad un giudice se ha ragione lei o ho ragione io