Cronaca Bianca

MONDRAGONE - IL DEPURATORE DELLA DISCORDIA, Fusco "ne canta quattro" a Conte, Cennami e Schiappa: "Inopportuno spendere i soldi per la Imhoff"

Dalla storia dell'inopportunità di ripristinare celermente la vasca di sedimentazione, alla delibera milionaria approvata dalla giunta Cennami.... Il leader di Io Amo Mondragone


Dalla storia dell'inopportunità di ripristinare celermente la vasca di sedimentazione, alla delibera milionaria approvata dalla giunta Cennami.... Il leader di Io Amo Mondragone va all'attacco e non risparmia nessuno. "Raccontiamo la verità ai cittadini" MONDRAGONE - La notizia dell'approvazione della delibera contenente il progetto preliminare per il ripristino della vasca Imhoff nel vecchio impianto di depurazione comunale non ha emozionato ed entusiasmato l'opposizione mondragonese. (CLICCA QUI PER LEGGERE L'ARTICOLO) Anzi al contrario... Mario Fusco ex assessore all'Ambiente ha qualcosa da ricordare e da far ricordare ai suoi amici della vecchia giunta del centrosinistra, che oggi sostengono l'esecutivo Schiappa. In effetti l'ex consigliere di Io Amo Mondragone non riesce a comprendere quanti altri soldi dovranno essere spesi per il depuratore di Mondragone, al fine di ripristinare la vasca Imhoff,  che a sua volta sarebbe stata surrogata, dopo il crollo della parete avvenuto circa 9 anni fa, da un nuovo e moderno servizio di depurazione delle acque del sistema fognario cittadino. "Ma quanto ci costa sta Imhoff? Dopo nove anni si ricordano adesso, e ci sfugge il motivo, che la vasca Imhoff è crollata?"    Mario Fusco per lanciare il suo attacco torna con la memoria ai giorni della giunta Conte: "Dal 2004 al 2008, giunta Conte 1 e 2 (quando l'attuale sindaco era assessore),  è possibile che non si siano accorti del crollo (annunciato) della parete laterale della Imhoff che di fatto aveva compromesso l'efficacia e la funzionalità del ciclo della depurazione?  Perché - incalza il simpatizzante di Renzi -  non si dice la verità ai nostri concittadini, ovvero che mai un centesimo è stato voluto spendere dalle destre cittadine, per la ricostruzione del sedimentatore principale (Imhoff), spesa ritenuta, tra l'altro, inopportuna e superflua, vista l'"imminente" chimera della costruzione del nuovo impianto di depurazione?" Poi, come un proiettile sparato da una pistola già fumante, Fusco va all'arrembaggio dei suo vecchi amici del Pd di Cennani, che nella giunta del centrosinistra approvarono un progetto alternativo per il recupero delle funzionalità del depuratore di via Sancello: "Si ricordano i nuovi supporter  dell'esecutivo Pdl- Schiappa che nel settembre 2011 con delibera n. 95, si deliberarono e si spesero 468.000 euro proprio per sostituire la funzione delegata alla vasca Imhoff con sistemi tecnologicamente più avanzati, quali i moduli per la ultrafiltrazione con pacchi lamellari?  Allora, la domanda sorge spontanea: le risorse investite nel  2011, quando lo scrivente era assessore al ciclo delle acque e il sindaco era l'attuale capogruppo del PD, sono stati soldi  buttati al vento? Non hanno determinato alcun valore aggiunto alla qualità della depurazione? E se questo  è vero, perché non si denuncia e  non si aprono  contenziosi con i progettisti e la ditta che hanno realizzato l'opera?".  Il leader di Io Amo Mondragone, infine conclude la sua arringa contro il provvedimento adottato dall'esecutivo Pd-Pdl sostenendo a spada tratta il vecchio progetto. "Personalmente, ritengo che quell'intervento sia stato fatto a regola d'arte, e non è un dettaglio secondario se  proprio da quel momento gli indicatori chimici a seguito di regolari analisi evidenziavano una efficace qualità del ciclo depurativo.  Concludendo, come mai si intende procedere ad una spesa pari a 760.500, per ricostruire un qualcosa che tecnicamente non servirebbe più, giacché la funzione della Imhoff nel 2011 è già stata vicariata con sistemi più moderni?  Infine, da che non  volevano investire neanche un euro,  non è forse troppo arrivare a spendere circa 800.000 euro per un intervento che si riteneva "inopportuno e superfluo"?". Max Ive CLICCA QUI PER LEGGERE LA DELIBERA DELLA GIUNTA CENNAMI SUL DEPURATORE