Cronaca Nera

Zinzi scrive direttamente al ministro: "Potremmo essere alla vigilia di un altro disastro ambientale per Caserta"

I comuni hanno accumulato una montagna di debiti. La Gisec non riesce più a sostenere i costi per la gestione degli impianti. Si rischia il corto circuito e una nuova gravissima


I comuni hanno accumulato una montagna di debiti. La Gisec non riesce più a sostenere i costi per la gestione degli impianti. Si rischia il corto circuito e una nuova gravissima emergenza ambientale. IN CALCE ALLA BREVE NOSTRA PREMESSA IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA CASERTA - Il presidente della Provincia Domenico Zinzi non si lava le mani come Ponzi Pilato, ma le mette davanti, nel senso che avverte, con una lettera accorata il cui testo integrale pubblichiamo qui sotto, il ministro dell'ambiente Orlando su quella che potrebbe diventare un'altra gravissima emergenza ambientale della provincia di Caserta se di qui a poco non si risolve la questione della valanga di debiti che i comuni , i quali utilizzano gli impianti gestiti dalla Gisec, continueranno a non pagare quello che a loro spetta di pagare. Gli impianti potrebbero fermarsi e automaticamente i rifiuti rimarrebbero per strada. QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA