Politica

AVERSA - Sapete perchè l'Udc tira calci a Sagliocco? Perchè è stato bloccato il progetto di parcheggi e locali commerciali in zona stazione

Continua il nostro viaggio nelle fibrillazioni della maggioranza. Stavolta, ci occupiamo del caso dell'ex poliziotto, divenuto sulla scia di Domenico Romano, un vero e proprio mag


Continua il nostro viaggio nelle fibrillazioni della maggioranza. Stavolta, ci occupiamo del caso dell'ex poliziotto, divenuto sulla scia di Domenico Romano, un vero e proprio magnate del cemento. Il fratello Luigi è uno dei più influenti consiglieri comunali del partito di Zinzi AVERSA - Ci sono motivi seri condivisibili, anche nobili alla base di certe difficoltà che il sindaco Sagliocco sta attraversando nella sua maggioranza. Il problema è che Sagliocco, poi, ci mette qualcosa di suo per complicarsi ancora di più la vita con atteggiamenti di ingiustificabile protervia che finiscono per allontanare anche persone che gli sono state vicine in maniera più o meno disinteressate. Prendete questa storia dell'Udc. Da qualche giorno, riflettevamo sul documento che il partito di Zinzi aveva scritto per chiedere il coinvolgimento vero del proprio gruppo consiliare nelle scelte più importanti dell'amministrazione, a partire da quella del nuovo assessore. In realtà, come quasi sempre capita nel teatrino della politica, i motivi non sono mai quelli nobilmente enunciati, ma sono altri, ben più materiali e secolari. Il motivo della fibrillazione dell'Udc di Aversa ha un nome ed un cognome, quello di Gennaro Vargas, ex poliziotto, che ha costruito un impero economico grazie al rapporto che anni fa mise in piedi con un altro ex poliziotto, Domenico Romano, che al tempo in cui adottò, in pratica Gennaro Vargas, aveva già fatto fortuna. Quando Domenico Romano morì, Vargas ereditò tutto il suo know now. Un decollo irresistibile: molta parte dei 5000 appartamenti e delle cooperative nate dietro alla stazione ferroviaria recano la sua firma. Gennaro Vargas ha sempre tenuto un suo congiunto nel consiglio comunale. Prima il fratello, eletto nei Ds, ora il cugino diretto, Luigi Vargas eletto nell'Udc. Cosa è successo: è successo che Sagliocco e l'ingegnere capo Alessandro Diana hanno bloccato in autotutela quello che Gennaro Vargas aveva ottenuto grazie al silenzio assenso. Bloccato, dunque, un progetto sempre in area stazione che prevedeva la costruzione di un grande parcheggio e di alcune decine di locali commerciali. Ecco perchè, improvvisamente, l'Udc si è messo a tirare calci. Gianluigi Guarino