Economia e Territorio

Forex trading: 10 consigli per non fallire

Internet è un universo di infinite possibilità. Grazie al forex trading gli utenti possono investire e guadagnare somme di denaro importanti. Ma cos’è i


Internet è un universo di infinite possibilità. Grazie al forex trading gli utenti possono investire e guadagnare somme di denaro importanti. Ma cos’è il Forex trading?

Si tratta del mercato finanziario dove si scambiano tra di loro le valute. Gli operatori su questo mercato sono le banche centrali e le banche commerciali che procurano la valuta necessaria al commercio mondiale. Per investire è necessario scegliere il forex broker, ovvero l’intermediario finanziario che raccoglie gli ordini degli utenti, li esegue e paga poi i relativi rendimenti. Un buon broker deve essere autorizzato e regolamentato per garantire il cliente al 100%.

In pratica con il forex trading si comprano e vendono le valute, generando guadagni. Le valute vanno considerate sempre a coppie e si parla di cross valutario.

I 10 consigli per non fallire nel forex trading

Una volta capito i meccanismi di funzionamento del forex trading, è fondamentale valutare con attenzione le strategie da attuare per guadagnare nel Forex. Le principali strategie utilizzate nel trading forex sono: day trading, scalping trading, position trading. Il day trading consiste nell’apertura e chiusura delle proprie operazioni nel corso della giornata. In pratica chi fa day trading non tiene mai aperte le proprie posizioni durante la notte. In questo modo non bisogna pagare le commissioni overnight.

Per quanto riguarda la strategia dello scalping, il trader punta sulla quantità e non sulla qualità delle operazioni. In pratica l’investitore punta a guadagnare piccole somme aprendo moltissime operazioni durante l’arco della giornata. La durata di queste operazioni è minima, spesso si tratta di pochi minuti.

La terza strategia da seguire è il position trading, e prevede un orizzonte temporale nel medio e nel lungo termine, con apertura di posizioni anche per diversi mesi. Si tratta di uno stile di trading meno frenetico, che richiede l’apertura di poche posizioni che riescano a fruttare nel lungo termine. Chi fa position trading punta a seguire i trend di lungo corso piuttosto che i trend a breve termine o le oscillazioni causate dalle notizie finanziarie e dati macro economici. Per rendere ancora più l’idea il trader studia, ad esempio, i grafici EUR/USD consultabili su Meteo Finanza e poi decide su come agire, ma pensando sempre al lungo periodo.

Prima di scegliere, però, quale strategia seguire, è importante tenere in considerazione il tempo che abbiamo a disposizione per fare trading online, così come il nostro livello di conoscenza dei fondamenti del trading online. Per chi ha appena iniziato a fare trading online, ad esempio, provare a fare scalping potrebbe risultare controproducente, perchè lo scalping richiede una freddezza nell’aprire e chiudere posizioni così velocemente, che sicuramente un trader inesperto non ha. Se il tempo a disposizione è poco, per forza di cose dovrete togliere dalla lista lo scalping.

Altro fattore da tenere in considerazione è la disponibilità economica. Per non fallire nell’investimento è giusto non investire mai somme che non sono alla nostra portata.

Prima di investire nel forex trading è fondamentale scegliere i migliori broker, assicurandosi che il broker selezionato abbia regolare licenza. Per operare legalmente in Europa, infatti, un broker forex deve aver ottenuto regolare licenza dall’ente di controllo del paese dove il broker ha sede legale. Per i trader inesperti è consigliabile trovare un broker forex che offra un account demo che permetterà di accedere alla piattaforma di trading ed esercitarvi, prima di investire soldi.

Come ottenere maggiori guadagni?

Per investire ed ottenere maggiori guadagni ci sono diverse soluzioni da adottare: la prima è di non avere fretta nel voler realizzare subito dei grandi guadagni. Non si può pensare di diventare ricchi nel giro di qualche mese.

Altro consiglio è di testare quelle che sono le proprie capacità ed eventuali attitudini con il forex, definendo in maniera dettagliata un programma di investimento così da sapere quanto capitale è disponibile e quali sono gli obiettivi che vogliono essere raggiunti su base mensile ed annuale.

Ovviamente è consigliabile attuare una buona gestione delle proprie emozioni, senza seguire in maniera eccessiva una operazione, optando per la relativa chiusura quando si è raggiunto un buon guadagno.

In ultimo, puntare nelle prime operazioni su valute più conosciute e facili da analizzare come il classico cambio Euro/Dollaro o Dollaro/Euro e non su valute esotiche.