Politica

LA DOMENICA DI C.CE MARCIANISE - Ferraro, non girare la frittata, il documento a De Angelis parla chiaro, volevate una giunta nuova per un mese, mettendoci qualche parcheggiatore

MARCIANISE - Quello che proponeva il citato documento era roba da neuro, forse in omaggi alla professione svolta dal primo cittadino. Noi sappiamo leggere e la sappiamo lunga anch


MARCIANISE - Quello che proponeva il citato documento era roba da neuro, forse in omaggi alla professione svolta dal primo cittadino. Noi sappiamo leggere e la sappiamo lunga anche, mooolto lunga...

LA NOTA DI ANTIMO FERRARO Egregio direttore in riscontro all'interpretazione politica del documento diramato a mezzo stampa dai consiglieri di maggioranza, preciso quanto segue: Premesso che il gruppo consiliare del PDL ha riscontrato con favore la condivisione, da parte di tutta la coalizione di maggioranza, della questione politica sollevata da questo gruppo consiliare all'indomani della presentazione da parte del sindaco di una giunta ‘tecnica’ nella forma ma composta da amici e parenti e per lo più spostata a sinistra nella sostanza. Una condivisione che cambia sostanzialmente le prospettive e i rapporti di questo gruppo consiliare con la coalizione di maggioranza che oggi compatta ed in modo unanime assume un atteggiamento di ferma opposizione a tutta la giunta perché ritenuta non rappresentativa della volontà popolare. Detto ciò, si precisa che il documento politico condiviso dall'intera coalizione di maggioranza chiede le dimissioni degli assessori subito dopo la pausa estiva (che quindi nella sostanza diventa una giunta a termine e di ordinaria amministrazione) per ripartire già da settembre con una giunta che rispetti pienamente gli accordi politici concertati, condivisi e sanciti verbalmente con il Sindaco prima del consiglio comunale unitamente alle indicazioni dei gruppi  di maggioranza. Nel ringraziarla anticipatamente per la pubblicazione della precisazione sull'interpretazione autentica del documento, porgo cordiali saluti. LA RISPOSTA DI CASERTACE Caro Ferraro, allora, fa troppo caldo e dunque non ci va di metterci a questionare con lei su una confutazione che dovrebbe fare a se stesso, non certo a noi. La prossima volta che riceveremo un documento politico della coalizione di centro destra di Marcianise chiameremo un paio di ordinari di grammatica e un paio di filologi, ma di quelli buoni, che si possano raccomandare all'anima di Champollion che per primo, nella famosa Stele di Rosetta, esposta al British Museum di Londra, riuscì a tradurre la scrittura egiziane dei geroglifici. Lei dice che questa giunta deve durare fino alla conclusione della pausa estiva. Si arrampica sulle parole, ma per evitare altre polemiche, dato che lei non era poi target dell'articolo di ieri, ma solo il casus per parlare della strana organizzazione dell'attuale Pdl Campano, le favoriamo il passo del documento politico che avete spedito al sindaco - Dimissioni in massa degli assessori componenti la giunta tecnica, quale atto di responsabilità, per quanto persone intelligenti e di indubbia capacità professionale, non hanno la titolarità politica per svolgere tale ruolo, nel rispetto della città; - Giunta “a termine” di breve periodo e di “ordinaria amministrazione” per ripartire, tutti insieme, dopo la pausa estiva evitando ripercussioni sull’attività amministrativa; - Rispetto pieno degli accordi politici concertati e condivisi, sanciti verbalmente con il Sindaco prima del consiglio comunale unitamente alle indicazioni dei gruppi  di maggioranza Dimissioni di massa è la prima richiesta. Se poi si scrive, come avete scritto " Giunta “a termine” di breve periodo e di “ordinaria amministrazione” per ripartire, tutti insieme, dopo la pausa estiva evitando ripercussioni sull’attività amministrativa", a meno che il numero due non venga prima del numero uno, significa una nuova giunta a termine. Ripeto, fa caldo, lei, Ferraro non è un target, non è un elemento decisivo, né lei né Salzillo del racconto politico che fa Casertace, quindi, gentilmente, la pianti di mandare precisazioni risibili e non ci faccia perdere tempo. Gianluigi Guarino