Sport

LA DOMENICA DI C.CE ESCUSIVA - Casertana, Lombardi tenta il colpo grosso: vuol portare Baclet a Caserta

In questi giorni, il massimo dirigente dei falchetti, è stato a Novara, dove l'anno scorso l'attaccante francese ha giocato, dopo gli anni importanti con la Juve Stabia, il Lec


In questi giorni, il massimo dirigente dei falchetti, è stato a Novara, dove l'anno scorso l'attaccante francese ha giocato, dopo gli anni importanti con la Juve Stabia, il Lecce, il Vicenza e il Frosinone.   CASERTA - Il Presidente Lombardi è in missione a Novara. Non per trattare una giovane promessa della serie D, un ragazzo della primavera, ma un giocatore vero, il regalo che il Presidente della Casertana vorrebbe fare ai suoi tifosi nei prossimi giorni. Dopo acquisti importanti come quelli di Antonaccio e Pezzella, la società punta ad un nome importantissimo, ovviamente se calato nella realtà di un campionato di C2. Si tratta di Alain Pierre Baclet, reduce da due o tre stagioni non esaltanti, ma giocate tutte in serie B. Il francese non è mai stato un attaccante prolifico. Si tratta di una seconda punta che fa segnare molto più che segnare lui stesso. La trattativa con il Novara è a buon punto. Non si tratta di una vecchia gloria, ma di un giocatore di 27 anni, dunque nel pieno della maturità tecnica ed agonistica, ed in più in cerca di riscatto. Chiaro che Baclet non scenderebbe mai di due categorie, se non riconoscesse in questa scelta la possibilità di essere parte principale di un progetto che intende a ritornare la Casertana ai fasti di un tempo. Nei prossimi giorni vedremo le novità. Baclet, è cosciuto anche in Campania, dato che una delle sue migliori stagioni, quella 2007/2008, quella con la Juve Stabia. Un'altra stagione ottima, Baclait l'ha disputata nel Lecce nel campionato 2009/2010, quando in serie B ha collezionato 30 presenze, marcando 6 goal. r.s.