Cronaca Bianca

TUTTE LE FOTO E I VOLTI CASERTA - Una struttura modello per i vigili del fuoco. Ieri, 25 luglio, l'inaugurazione con il sottosegretario Bocci

Il nastro è stato tagliato dal Sindaco della città del Gaudio. Nell'articolo tutte le caratteristiche tecnico-costruttive dell'immobile che si affaccia su via Falcone. CASERTA


Il nastro è stato tagliato dal Sindaco della città del Gaudio. Nell'articolo tutte le caratteristiche tecnico-costruttive dell'immobile che si affaccia su via Falcone. CASERTA - Gianpiero Bocci, Sottosegretario agli Interni accompagnato dal Prefetto di Caserta, Carmela Pagano, ha inaugurato la nuova caserma dei vigili del fuoco di Caserta. A tagliare il nastro è stato il sindaco di Caserta Pio Del Gaudio su espressa volontà del sottosegretario stesso. Una cerimonia semplice che è stata completata dalla benedizione di don Antonio Pasquariello, dalla deposizione di una corona di alloro ai caduti, e dallo scoprimento della lapide con cui è stata intitolata la struttura in onore del primo comandante dei vigili del fuoco della provincia ing Alfonso Busacca, dal 1949 al 1964. Erano presenti i familiari. Il complesso edilizio progettato dall’Area Sedi di Servizio della Direzione Centrale per le Risorse Logistiche e strumentali, è stato realizzato sotto la direzione del Provveditorato Interregionale alle Opere Pubbliche dell'ufficio tecnico di Caserta. Il progetto esecutivo fu  approvato il 16 dicembre 2002 ed è costato 10.396.911 euro. Finanziata con legge 166/2002 capitolo 7534 UPB3231 del Bilancio del ministero infrastrutture e Trasporti con assunzione di impegno di spesa per l’intero appalto in rate costanti per 15 anni di importo pari a  745.990 euro a decorrere dall’anno finanziario 2003. La costruzione della struttura è durata 5 anni dal 2005 al 2010. Si estende  su una superficie di 21.030 mq ed il  volume complessivo edilizio : mc. 34.500 con altezza massima del castello di manovra di 38 mt e l’altezza massima del corpo principale di 16 mt;  superficie coperta; mq. 3370;  superficie utile : 9240 mq. Le aree coperte sono così suddivise: reparti operativi : mq. 1550; logistica: mq. 1290; uffici amministrativi: mq. 2200; Autorimesse: mq 1850;  aree verdi: mq 4.100; piazzali: mq. 13.560. Tra le autorità intervenute, il sindaco di Piedimonte Matese Enzo Cappello, il presidente del coni Michele De Simone, Il presidente dell’ordine degli architetti Enrico De Cristofaro, il presidente dell’ordine dei geometri Paolo Parente, il comandante della polizia stradale Maria Pia Rossi, per la questura la dott.ssa Olimpia Abbate. tobia