Politica

S.MARIA C.V. - I sammaritani pensano in grande: Barbato ha una figlia-prodigio e la vorrebbe far diventare assessore

I retroscena della presa di posizione attraverso cui Simone, de Lucia e il noto pescivendolo hanno fatto saltare la seduta del consiglio comunale. SANTA MARIA CAPUA VETERE -


I retroscena della presa di posizione attraverso cui Simone, de Lucia e il noto pescivendolo hanno fatto saltare la seduta del consiglio comunale. SANTA MARIA CAPUA VETERE - Si parla addirittura che al posto dell'assessore Busico, diventato ancora una volta, ieri sera, martedì, il bersaglio del gruppo consiliare de "i sammaritani" che non presentandosi in Assise, ha fatto saltare il consiglio, dovrebbe andare la figlia del consigliere comunale Barbato, chiaramente come quota rosa. I Sammaritani fanno sul serio. Non sappiamo se l'assessore Munno, che già li rappresenta in giunta sia contento e consenziente rispetto alla clamorosa decisione di ieri sera, fatto sta che Omero Simone, de Lucia e lo stesso Barbato hanno dimostrato una granitica compattezza che potrebbe arrecare seri guai alla maggioranza, qualora le richieste del gruppo non ricevessero riscontro. Ieri sera, è stato dimostrato che se mancano i 3 de i sammaritani, la maggioranza i numeri non li ha, nonostante l'incredibile decisione di consentire a Salzillo, pesantissimamente indagato per camorra, di rimanere in consiglio proprio per tutelare i numeri di di Muro e di Stellato. G.G.