Cronaca Bianca

Agg.17.00 Il parroco imprenditore: TUTTA LA STORIA dello sfratto di Don Pierino Pepe alla Lbl del Palalourdes di CASERTA

Il sacerdote aveva chiesto alla Lbl un aumento del canone di fitto. Polemiche in vista.   Agg.16.34 - Da questa mattina, mercoledì, tantissime voci, talvolta discorda


Il sacerdote aveva chiesto alla Lbl un aumento del canone di fitto. Polemiche in vista.   Agg.16.34 - Da questa mattina, mercoledì, tantissime voci, talvolta discordanti fra loro, si sono susseguite sulla vicenda del Palalourdes. Proprio per questo, la questione merita di essere chiarita a dovere. Il Palalourdes è una struttura che è stata costruita ben 22 anni fa, da una società che già da oltre 15 anni prima era attiva nel settore del basket giovanile casertano.  La Lbl, la società che, per intenderci, ha in gestione il campo, ha costruito la struttura sul suolo della Chiesa di Lourdes. Per questo motivo, da 5 anni a questa parte, paga una retta annuale che gli consente di fare attività senza alcun problema. Questo fino a pochi giorni fa, quando, allo scadere del contratto, il nuovo parroco della Chiesa don Pierino Pepe, sostituto dello storico don Michele Cicchella da circa un anno, ha chiesto un aumento del fitto. Richiesta, che, però, la Lbl non si è sentita di far fronte, avendo già programmato attività di miglioramento della struttura e degli annessi spazi. Va infatti ricordato non solo che il Palalourdes non è stato costruito per i campionati di basket adulti ma per quelli giovanili, e che gli spogliatoi e la stessa struttura interna necessitano di manutenzione. Dopo il rifiuto della Lbl, con una rapidità da far invidia a manager ed imprenditori, don Pierino ha dato il tutto in gestione alla società a.s.d. Casertana, squadra di calcio giovanile del casertano, che nonostante tutto, ci fanno sapere, ha dato la possibilità alla Lbl di poter usufruire qualche ora al giorno dei locali affittati. Per dare la struttura ad una società calcistica, naturalmente, non basta più il solo campo coperto del Palalourdes. Per questo motivo, pare, ma approfondiremo la vicenda nei prossimi giorni, che anche i campetti di tennis adiacenti alla chiesa subiranno qualche cambiamento: essendo due, uno resterà come campo da tennis, e, l'altro, servirà come campo di calcio per gli allenamenti. Insomma, una vera e propria mossa imprenditoriale che dà però un duro colpo ad una delle poche società giovanili di basket rimaste sul territorio. Tuttavia, occorre precisare, che la Lbl tornerà a giocare. E tornerà in una struttura più moderna, più grande e fisicamente migliore quale ci risulta essere il Palavignola. Fabrizio Arnone   CASERTA - Il parroco della chiesa di Lourdes don Pierino Pepe, ha chiesto un aumento del canone di fitto alla società di basket che aveva in gestione il Palalourdes. Richiesta, però, che la società non ha accettato. Così, il parroco, dopo una gestione 20ennale dei minibasket, ha pattuito un contratto di fitto con una società calcistica per bambini. In queste ore, gli altri aggiornamenti. Fabrizio Arnone