Cronaca Bianca

ESCLUSIVA AVERSA LE FOTO - Tramezzi in cartongesso, isolamento termico inesistente e un misero ascensore. Ecco il Suap costato più di 4 milairdi delle vecchie lire

Ben 400 mila euro solo per la progettazione e la direzione dei lavori. Quest'ultima affidata, a suo tempo, a Massimo Pizzi AVERSA - Proseguiamo il nostro approfondimento sulla


Ben 400 mila euro solo per la progettazione e la direzione dei lavori. Quest'ultima affidata, a suo tempo, a Massimo Pizzi AVERSA - Proseguiamo il nostro approfondimento sulla vicenda dei lavori e delle deliberazioni e della transazione relativa a piazza Crispi. Oggi ci occupiamo del Suap. E lo facciamo da par nostro, offrendovi un ricco repertorio fotografico. Quando abbiamo scritto, sabato scorso (CLICCA QUI PER LEGGERE QUELL'ARTICOLO), alla fine, questo manufatto comunale è costato 2 milioni e 200 mila euro, con 400 mila euro spesi per la progettazione e per la direzione dei lavori, la quale è finita, a suo tempo, nelle mani di Massimo Pizzi, diciamo, almeno un 100 mila euro li avrà guadagnati. Allora, 2 milioni e 200 mila euro per un manufatto che delibera dopo delibera ha perso prima il secondo livello dei parcheggi sotterranei, e poi anche il primo livello. A questo punto si può pensare che, comunque, con 4 miliari e rotti delle vecchie lire impegnate per questi lavori sia venuto fuori un immobile all'avanguardia, con tecniche costruttive ultra moderne e con materiali di gran qualità. E invece siamo di fronte a una roba molto scadente. 700 metri quadri per ognugno dei due piani; cemento e qualche mattoncino, isolamento termico, in pratica; inesistente; finiture di scarsissima qualità; misero ascensore; uffici divisi l'uno dall'altro da banali tramezzi in cartongesso. Tutto ciò per la modica cifra di 2 milioni e 200 mila euro. Questa è una storia che non si può abbandonare. Gianluigi Guarino Nella foto il Suap di Aversa