Cronaca Nera

AGG 12,05 - CAMORRA Arrestati due esponenti del clan Belforte. Estorcevano denaro ai commercianti da destinare ai carcerati

Operazione eseguita dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Caserta e coordinata dalla Dda di Napoi. Gli arrestati sono accusati dei reati di estorsione aggravata


Operazione eseguita dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Caserta e coordinata dalla Dda di Napoi. Gli arrestati sono accusati dei reati di estorsione aggravata dal metodo mafioso

Agg 12,05 - Gli arrestati sono  Alberto Francesco SPAZIANTE , classe 75, di Caserta, e   Giovanni CAPONE, del 65, casertano, detenuto a Santa Maria Capua Vetere

MARCIANISE - I Carabinieri della Compagnia di Caserta, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, dalle prime ore dell’alba, stanno eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 2 indagati ritenuti responsabili dei reati di estorsione aggravata dal metodo mafioso. I due esponenti del clan camorristico dei “Belforte” di Marcianise sono accusati di aver estorto ad un piccolo imprenditore di Caserta somme di denaro a titolo di “offerta” destinata alle famiglie degli affiliati, detenuti, del citato sodalizio criminale.