Cronaca Bianca

Tommaso De Simone, "il contadino", vince la sua battaglia solitaria. Caldoro firma il decreto che lo riconfermerà presidente della Camera di Commercio

IN CALCE IL LINK CON IL TESTO INTEGRALE DEL DECRETO DEL GOVERNATORE - Nei prossimi giorni, con un atto distinto il governatore riconvocherà il nuovo plenum del Consiglio, frutto


IN CALCE IL LINK CON IL TESTO INTEGRALE DEL DECRETO DEL GOVERNATORE - Nei prossimi giorni, con un atto distinto il governatore riconvocherà il nuovo plenum del Consiglio, frutto del decreto di oggi, che ratificherà la presidenza De Simone   CASERTA - Se Tommaso De Simone non fosse stato un cocciuto contadino, con un marchio etnico che il sottoscritto ben conosce e comprende, questa partita surreale della Camera di Commercio, l'avrebbe persa. Pur essendo stato eletto alla presidenza con l'unanimità dei voti dei consiglieri, era bastata una sospensiva del Tar, arrivata in seguito al ricorso presentato dalla minuscola Confagricoltura, per rimettere in discussione quel voto unanime. Sembra strano ma è così, perchè sotto traccia si sono mossi i soliti poteri forti, ormai, però, un po' attempati, che percorrono tutta la filiera che va dalla storica imprenditoria parassita e assistita, una vera e propria razza padrona che ha confinato l'economia locale su standards medievali, fino ai soliti giornali di potere, ugualmente arcaici, per mentalità e per espressione culturale, asserviti a questa consorteria, con qualche buona quinta colonna che ha  brigato anche all'interno della Camera di Commercio. Tommaso De Simone è rimasto praticamente solo, accompagnato dalla solidarietà morale di qualche altro contadino come lui. E alla fine ha vinto, dato che è riuscito a trovare un'intesa con la Confagricoltura, che alcuni giorni fa ha dato il suo nome alla Regione Campania per una casella nel consiglio generale camerale. L'assessore alle Attività produttive, Fulvio Martusciello ha controllato, studiato, vivisezionato la procedura, facendo lavorare non poco gli avvocati della Regione. Una garanzia evidente per il decreto con cui oggi, mercoledì, il presidente della giunta regionale Stefano Caldoro ha sancito la ricostituzione del plenum del Consiglio. Con un differente atto, sempre Caldoro, nei prossimi giorni, convocherà il Consiglio, che ricostituirà la presidenza ancora una volta associata al nome di Tommaso De Simone. G.G. CLICCA QUI PER LEGGERE IL DECRETO DEL PRESIDENTE CALDORO