Cronaca Bianca

Signori e signore vi presentiamo la Miami d'Italia. Tonnelate di monnezza in quella che fu la perla del turismo meridionale

Ecco come erano ridotte stanotte le strade di Baia Verde. Fioccano segnalazioni da tutto il territorio di Castel Volturno: da Pescopagano a Pinetamare. QUI SOTTO IL TESTO INTEGRAL


Ecco come erano ridotte stanotte le strade di Baia Verde. Fioccano segnalazioni da tutto il territorio di Castel Volturno: da Pescopagano a Pinetamare. QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA INVIATA AL PREFETTO DI CASERTA

CASTEL VOLTURNO - Parlano le immagini e le segnalazioni dei cittadini.

Max Ive

 

Al PREFETTO di Caserta

 Dr.ssa Carmela Pagano

 e p.c.

Alla  Commissione Straordinaria del Comune di Castel Volturno

        Dott.   Antonio CONTARINO   D.ssa  Anna MANGANELLI Dott.   Maurizio ALICANDRO

 Al Segretario Generale

Avv. Alfredo Pane

Alla  Polizia Municipale del Comune di Castel Volturno

 Ten. Luigi CASSANDRA

Al  Funzionario Servizio Ecologia

  Castel Volturno, 15.07.2013            Baia Verde Viale Lenin angolo Viale Granacci  da isola ecologia a discarica        La sottoscritta Rosa Barrella,  nella sua qualità di amministratrice pro-tempore dell’Amministrazione Condominiale Viale Granacci, a nome di tutti i condomini espone : -sono ormai diversi anni che il luogo destinato al ritiro del pattume posto nelle immediate vicinanze del Viale Granacci rappresenta una delle massime espressioni di degrado del comune di Castel Volturno:  il marciapiedi e’ considerato vera e propria isola ecologica ma come dimostrano le foto di oggi e’ una vera discarica.                                    chiede : -La raccolta differenziata anche  a Baia Verde perchè non ci sentiamo cittadini di serie “B”; -ristoro economico della tia 2012 e della tares 2013; -che vengano spostati  in altro luogo i bidoni carrellati; -un maggiore controllo dell’attività di smaltimento del pattume da parte degli utenti  della zona; -la bonifica del sito attualmente destinato al pattume;    

                                                                          L’amministratore Pro Tempore  Rosa Barrella