Sport

Piattello d'argento: Tammaro Cassandro medaglia d'argento nello skeet

  Alle Universiadi, il capuano, nipote ed alliveo dell'olimpionico Ennio Falco, è stato battuto di stretta misura da un tiratore ceco.   CASERTA -Ancora due me


  Alle Universiadi, il capuano, nipote ed alliveo dell'olimpionico Ennio Falco, è stato battuto di stretta misura da un tiratore ceco.   CASERTA -Ancora due medaglie dal tiro a volo per la rappresentativa italiana impegnata nelle Universiadi di Kazan. Il ventenne casertano Tammaro Cassandro, guardia forestale ma anche studente di giurisprudenza, ha infatti conquistato l'argento nella gara dello skeet, battuto per 16-14 nel 'medal match' per i primi due posti dal ceco Tomas Nydrle. Cassandro e' il nipote del campionato olimpico di Atlanta 1996 Ennio Falco, del quale e' ora compagno di nazionale (ma non alle Universiadi). Il bronzo e' andato all'altro ceco Jakub Tomecek, mentre al 7/o posto si e' piazzato un altro casertano, lo studente di ingegneria Giancarlo Tazza. L'Italia ha conquistato, sempre nello skeet, anche la medaglia d'argento nella gara a squadre, con 358/375, dietro alla Russia, oro con 360. Il bronzo e' andato ai cechi con 351. Del terzetto azzurro faceva parte, oltre a Cassandro e Tazza, il poliziotto romano Marco Sablone.