Cronaca Nera

TUTTE LE FOTO CAMORRA, spaventoso arsenale scoperto a GRICIGNANO vicino al canale "fiumarella"

Le armi erano celate all'interno di un sacco di nylon ed in perfetto stato di conservazione. L'operazione eseguita dalla Squadra Mobile di Caserta     GRICIGNANO D'


Le armi erano celate all'interno di un sacco di nylon ed in perfetto stato di conservazione. L'operazione eseguita dalla Squadra Mobile di Caserta     GRICIGNANO D'AVERSA - Agenti della squadra mobile di Caserta, diretta dal vice questore Alessandro Tocco, nel corso di piu’ articolate indagini sulle attivita’ di gruppi criminali dediti a furti e rapine, hanno rinvenuto un vero e proprio arsenale verosimilmente destinato alla camorra dell’Agro Aversano. Le indagini, effettuate anche con l’ausilio di sofisticate attrezzature tecniche, consentivano di individuare a Gricignano d’Aversa in alcuni anfratti di folta vegetazione, lungo le sponde del canale “fiumarella” un sacco in nylon e cordura di colore bianco, all’interno del quale sono state rinvenute centinaia di cartucce per fucili da caccia e le armi di seguito elencate:
  1. fucile semiautomatico marca beretta modello a303      calibro 12;
  2. fucile semiautomatico marca beretta modello a304 gold      lark, calibro 12;
  3. fucile semiautomatico marca beretta modello a300      calibro 12;
  4. carabina ad aria compressa, marca diana modello 52 –      calibro 4,5 corredata di cannocchiale di alta precisione        marca hakko;
  5. fucile sovrapposto marca ferlib italia calibro 12;
  6. fucile semiautomatico marca beretta modello a391 3.5      xtrema calibro 12;
  7. fucile semiautomatico marca benelli modello centro –      calibro 12;
  8. fucile semiautomatico marca benelli modello mancino e.      – calibro 12;
  9. fucile monocanna e monocolpo marca investarm;
10. fucile sovrapposto marca beretta modello 682 – calibro   12; 11. fucile sovrapposto marca perazzi modello mx8 – calibro      12; 12. fucile sovrapposto marca marocchi modello m92      calibro 12; dai primi riscontri effettuati, e’ emerso che le armi, peraltro di rilevante valore ed in perfetta efficienza, sono state rubate in provincia di Terni. Nelle foto, il luogo del ritrovamento dell'arsenale della camorra celato in un sacco di nylon