Politica

ESCLUSIVA AVERSA Nella segreteria elettorale Rosario Capasso distribuisce i pacchi alimentari. Ed è polemica

Nel viaggio che stiamo compiendo in questi giorni tra le inquietudini della maggioranza Sagliocco e di Noi Aversani in particolare, va menzionata anche questa vicenda AVERSA -


Nel viaggio che stiamo compiendo in questi giorni tra le inquietudini della maggioranza Sagliocco e di Noi Aversani in particolare, va menzionata anche questa vicenda AVERSA - Abbiamo scritto ieri degli spifferi polemici che soffiano all'interno del gruppo di Noi Aversani, una situazione di latente disagio collegata, a quanto si dice, anche al rapporto troppo stretto e privilegiato che esiste tra il sindaco Sagliocco e il capogruppo Capasso. Ad esempio non a tutti è piaciuto il fatto che in quella che è stata la segreteria elettorale di Capasso alle ultime elezioni comunali, oggi vengano distribuiti i pasti alimentari alle famiglie meno abbienti. Arrivano dalla provincia e della loro distribuzione si occupa solo ed esclusivamente Capasso. Ovviamente chi conosce i meccanismi del consenso terra terra, sa bene che questo è un modo buono per conquistare i voti delle fasce sociali meno fortunate e che spesso accoppiano questa loro difficoltà economica a profonde carenze di tipo culturale. Ancora oggi, purtroppo, come capitava negli anni di Achille Lauro a Napoli, con un pacco di maccheroni si fanno i voti. Ecco perché questa esclusiva di Capasso è vista con il fumo negli occhi da diversi altri consiglieri comunali di maggioranza. G.G.