Cronaca Bianca

ESCLUSIVA S.MARIA C.V Un altro mistero nella città dei "mille inciarmi": il dirigente Biondi ha negato l'agibilità ai locali dello stesso immobile del ristorante Amico Bio

Una vicenda che getta ulteriori ombre sull'operazione già di per se discutibilissima a partire dalla disinvoltura con cui sovraintendenza ai beni archeologici e comune hanno co


Una vicenda che getta ulteriori ombre sull'operazione già di per se discutibilissima a partire dalla disinvoltura con cui sovraintendenza ai beni archeologici e comune hanno consentito che un orribile canna fumaria impallasse la vista dell'Anfiteatro S.MARIA C. V – Uno degli ultimi atti formali firmati da Franco Biondi, ex dirigente (molto rimpianto, a quanto pare, dall’amministrazione comunale e su questa cosa vi racconteremo tra oggi e domani un fatterello) cala un’ulteriore ombra sulla vicenda già di per se complicata e ricca di situazione tutt’altro che compatibili con una impronta di legittimità e soprattutto di rispetto per il proprio patrimonio culturale. E’ data, infatti, 13 giugno 2013, dunque, esattamente un mese fa, la lettera, con numero di protocollo 2548, che Biondi scrive al dirigente dell’ufficio commercio, sempre del comune di S.Maria C.V. Con questa lettera Biondi boccia la S.C.I.A. presentata da Margherita Savarese il 7 giugno scorso ed acquisita al protocollo generale al numero 0021180. Una scia riguardanti i lavori sull’immobile di Piazza Primo Ottobre, che già oggi e da un paio di mesi circa ospita il ristorante Pizzeria amico Bio. Per intenderci quello della scandalosa canna fumaria che è entrato a far parte della vista panoramica dell’anfiteatro. Questi lavori dovevano mettere in condizioni d’uso l’altra parte dell’immobile, quella, a quanto pare, destinata ad ospitare una libreria o qualcosa di simile. Il dirigente Biondi, così è scritto testualmente nella sua missiva, “ha riscontrato la mancanza dell’agibilità dei locali sede di un’attività commerciale”. Domanda: o l’immobile che ha un unico solaio, come quello costruito in Piazza Primo Ottobre può avere un’agibilità double-face, cioè può essere agibile in una sola parte e non agibile nella sua seconda versione, attaccata alla primacon cui condive solaio e tutto il resto? Situazione da indagare Gianluigi Guarino