Cronaca Bianca

"D'estate a GRAZZANISE anche lo sport va in vacanza". Senso Civico scrive al Prefetto

Tensostruttura, campo sportivo e campetti di via C.Battisti sono ancora chiusi. Il comitato: "Lo sport rappresenti l’unica alternativa alla strada e alla marginalità, muoviamoci


Tensostruttura, campo sportivo e campetti di via C.Battisti sono ancora chiusi. Il comitato: "Lo sport rappresenti l’unica alternativa alla strada e alla marginalità, muoviamoci" GRAZZANISE – Già il fatto che Grazzanise sia stato commissariato, per camorra, per la terza volta in meno di 30 anni, significa che qualcosa nelle sue dinamiche sociali non sia girato a dovere. Se a questo aggiungiamo, poi, che alcune delle infrastrutture, costruite nell’ultimo decennio, sono stata quasi subito chiuse con l’arrivo dei funzionari della Prefettura, perché non rispettavano alcuni parametri strutturali fondamentali, vuol dire che il paese mazzonaro deve seriamente rimboccarsi le maniche e lavorare, lavorare e lavorare. L’attualità dimostra come i diversi metodi politici, civici e culturali che si sono adottati fino all’anno scorso hanno portato Grazzanise ad una situazione non gloriosa. In paese pare che un minimo di ripresa sociale ci sia stata. C’è più attivismo, vero, ma speriamo che tale azione sociale continui, cioè che non si limiti a sopravvivere per questi 18 mesi di commissariamento, che sia programmatica, costruttiva e che prosegua anche nelle fasi post elettorali. Senso Civico ha più volte sollecitato la triade ad affrontare la questione strutture sportive. Il pala-tenda, lo stadio comunale Massaro, i campetti di via C.Battisti sono ancora chiusi. Un esponente del gruppo, scherzando ci ha detto: "d'estate qua pure lo sport è in vacanza". Per evitare di lasciar cadere nel dimenticatoio la faccenda, questa volta il comitato ha scritto al Prefetto. G.T. QUI SOTTO LA NOTA INTEGRALE SI SENSO CIVICO INDIRIZZATA AL PREFETTO

A S.E. il Prefetto di Caserta

e p.c. alla Commissione Straordinaria di Grazzanise

Oggetto: strutture sportive del comune di Grazzanise. Eccellenza, la nomina della Commissaria Prefettizia -prima- e della Commissione Straordinaria –poi- ha coinciso con la chiusura degli impianti sportivi ubicati nel Comune e con il persistere di tale situazione, tutt’ora vigente. Il Comitato cittadino “Senso Civico”, impegnato da 3 anni nella realizzazione di un’esperienza di cittadinanza attiva e di valorizzazione della legalità, si è rivolto in più occasioni alla Dott.ssa Vittoria Ciaramella e alla Commissione Straordinaria. Il Comitato, infatti, ritiene che in un territorio come quello di Grazzanise, lo sport rappresenti l’unica alternativa alla strada e alla marginalità oltre che una valida scuola di armoniosa coesistenza e di educazione al rispetto delle norme. Non essendo riuscito ad ottenere alcun risultato il 2 aprile scorso il comitato ha dato vita ad una petizione (che si allega) con la quale rappresentava tale esigenza alla commissione straordinaria. La petizione, corredata da ca. 500 firme, veniva consegnata a mano durante un incontro tra alcuni rappresentanti del comitato e la commissione stessa. Nel corso dell’incontro fu data assicurazione sulla riapertura degli impianti sportivi previo accertamento dell’agibilità riguardanti le condizioni strutturali degli stessi. Persistendo lo status quo il 14 giugno il Comitato reiterava la propria richiesta stigmatizzando anche lo stato del parco giochi e l’annosa questione del Centro Eucaliptus, sito tra via Cesare Battisti e via Eufemia. Ad oggi non sono giunti segnali relativi alla risoluzione imminente del problema. Il comitato sente di dover reiterare il proprio appello, dirigendolo in questa occasione a Vostra Eccellenza, affinché attraverso un’azione sinergica, corroborata dall’autorità di Governo, si possa attivare e porre in essere quanto richiesto. Si rimane in attesa di riscontro.

     COMITATO SENSO CIVICO