Cronaca Bianca

Indagato per evasione fiscale, Vincenzo Schiavone si autosospende dall'Unione Industriali

Ricopriva la carica di Vice Presidente. In calce il testo integrale della lettera scritta al Presidente Morelli. CASERTA - Vincenzo Schiavone, vice Presidente di Confindustr


Ricopriva la carica di Vice Presidente. In calce il testo integrale della lettera scritta al Presidente Morelli. CASERTA - Vincenzo Schiavone, vice Presidente di Confindustria Caserta, si è autosospeso dagli organi direttivi dell'Unione degli Industriali. La decisione è scaturita dopo essere stato indagato dalla Procura della Repubblica di Napoli per presunta evasione fiscale. Lo ha comunicato questa mattina, giovedì, con una lettera indirizzata al Presidente di Confindustria Caserta Luciano Morelli. QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA DI VINCENZO SCHIAVONE "Caro Presidente, in relazione all'indagine della Procura della Repubblica di Napoli per presunta evasione fiscale, con la presente ti rimetto la mia autosospensione dalla carica di vice Presidente di Confindustria Caserta.  Ti comunico, inoltre, avendo piena fiducia nell'operato della magistratura, di poter dimostrare, come già successo in altre occasioni, la completa estraneità mia personale e dell'azienda inquisita in merito ai capi di accusa formulati. Ti prego di estendere a tutto il consiglio i miei saluti e le scuse per il disagio arrecato. Vincenzo Schiavone"