Cronaca Nera

LA RAPINA DI CANCELLO ED ARNONE - La Ctp Petroli: rapinato prima di entrare in banca. Casertace: Ci scusiamo per l'errore, d'altronde prelevare 67mila euro è impossibile

Ci ha scritto l'amministratore della nota società di Villa Literno per precisare la dinamica dell'episodio criminale verificatosi l'altro ieri   VILLA LITERNO - La prese


Ci ha scritto l'amministratore della nota società di Villa Literno per precisare la dinamica dell'episodio criminale verificatosi l'altro ieri   VILLA LITERNO - La presente per comunicarvi che sul vostro sito nella giornata di ieri e' apparso un articolo ove riportava l'evento spiacevole che la societa' ha subito. In particolare ieri mattina mentre il figlio del titolare si accingeva ad entrare in banca presso la filiale del Monte dei Paschi di Siena di Cancello ed Arnone e' stato vittima di una rapina da parte di due soggetti con addosso un casco. Come si evince dall'articolo allegato e' stato riportato erroneamente che la somma sottratta riguardava un prelievo presso il citato istituto bancario. Onde evitare il diffondersi di notizie errate si chiede l'immediata rettifica di quanto pubblicato, riportando esattamente l'accaduto in quanto il tutto e' stato oggetto di puntuale denuncia presso gli organi competenti. In attesa di sollecito riscontro   C.t.p. petroli srl L'amministratore unico   LA REPLICA - Non abbiamo difficoltà a riconoscere il nostro errore, dovuto a un attimo di fretta legato ad una notizia a quell'ora esclusiva. In effetti, prelevare 67mila euro in contanti da un Cc è praticamente impossibile. Dunque, ci scusiamo con il diretto interessato, che la rapina l'ha subita mentre entrava nella banca per versare e non per riscuotere i soldi