Cronaca Bianca

ESCLUSIVA MONDRAGONE - Bulgaro sversa rifiuti in zona Triglione davanti agli occhi dell'assessore Zoccola: denunciato dai vigili.

Su commissione di un cittadino di MONDRAGONE, lo straniero ha cominciato a riversare nell'area da bonificare del materiale. Il tutto mentre i volontari del delegato all'Ambiente s


Su commissione di un cittadino di MONDRAGONE, lo straniero ha cominciato a riversare nell'area da bonificare del materiale. Il tutto mentre i volontari del delegato all'Ambiente stavano invece ripulendo il terreno MONDRAGONE - Dopo tanti anni di esperienza sul campo a Castel Volturno nell'affrontare la questione immigrazione clandestina, ho maturato la convinzione che il cittadino straniero, che spesso viene additato come incivile e quant'altro, non è solo il riflesso di modi di vivere e di pensare legati al contesto culturale di provenienza, ma è anche una proiezione di ciò che gli permettono di fare i cosiddetti cittadini autoctoni o indigeni: in poche parole i nostri  "bravi" connazionali (papponi, proprietari di suoli discarica, caporali, proprietari di appartamenti e case abusive da fittare senza contratto, signori della droga... e via discorrendo). Ebbene negli ultimi giorni a Mondragone il tema dell'immigrazione clandestina, le questione dei palazzi Cirio e  le continue crisi dell'ordine pubblico stanno infuocando il dibattito politico... Oggi, pomeriggio, un altro episodio ci è stato segnalato dall'assessore all'Ambiente, Benedetto Zoccola, il quale ha organizzato con dei volontari un'iniziativa tesa a ripulire l'area Triglione. Cosa è accaduto? Mentre i volontari erano intenti nel ripulire questa zona, intorno alle 19.30 un cittadino bulgaro ha cominciato a scaricare illegalmente dei rifiuti: il tutto commissionato da un cittadino mondragonese poco sensibile alle politiche ambientali e irrispettoso dei propri concittadini. A questo punto l'assessore Zoccola ha allertato i vigili urbani di Mondragone, i quali giunti sul posto hanno acclarato l'accaduto e denunciato lo straniero. Morale della storia... se si vuole seriamente affrontare la questione bulgara o quella degli stranieri in genere, bisogna cominciare anche a fare i conti con i nostri cittadini disonesti... Se non siamo in grado di denunciare chi vive sulle spalle degli extracomunitari e chi degradando Mondragone sfrutta i flussi migratori, non potremo pretendere rispetto da chi viene da fuori. Massimiliano Ive Walter De Rosa