Cronaca Nera

Fatture false: assolti due noti imprenditori di CASAPESENNA e S.M LA FOSSA

Si tratta di Vincenzo Fontana  e Doemenico Di Sciorio. Nel corso dell’udienza i difensori Garofalo e Crisileo hanno documentalmente dimostrato, fattura per fattura contestata in


Si tratta di Vincenzo Fontana  e Doemenico Di Sciorio. Nel corso dell’udienza i difensori Garofalo e Crisileo hanno documentalmente dimostrato, fattura per fattura contestata in sede di accertamento dagli inquirenti,  la reale esistenza dei lavori descritti nei registri contabili

CASAPESENNA - Il Giudice per l’Udienza Preliminare presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, il dott. Massimo Urbano,  ha assolto due noti imprenditori edili del casertano, Vincenzo Fontana, 44 anni di Casapesenna, amministratore e legale rappresentante della ditta “Piramide s.r.l.”,  difeso dall’avv. Roberto Garofalo  e Domenico Di Sciorio, 48 anni,  di Santa Maria La Fossa, amministratore e legale rappresentante della società “ 2 D Costruzioni”   e della “ Global Project” , difeso dall’avv. Raffaele Gaetano Crisileo.

I due imprenditori erano stati tratti a giudizio dall’Ufficio della locale Procura per la violazione di leggi finanziarie, in particolare per il  reato di false fatturazioni relative ad operazioni inesistenti, per un importo complessivo di oltre novecento mila euro; fatture  emesse dal Di Sciorio in favore del Fontana.

Nel corso dell’udienza i difensori Garofalo e Crisileo hanno documentalmente dimostrato, fattura per fattura contestata in sede di accertamento da parte degli inquirenti,  la reale esistenza dei lavori descritti nei documenti contabili guadagnandosi,così, la pronuncia favorevole ed assolutoria del Giudice.