Cronaca Bianca

MONDRAGONE-I NETTURBINI SI RIBELLANO ALLA TEKRA, SCHIAPPA E ZOCCOLA LI DENUNCIANO

Nel primo giorno di lavoro della società che ha vinto l'appalto, già i primi momenti di tensione. Gli spazzini chiedono garanzie.   Il primo luglio doveva segnare l’avvi


Nel primo giorno di lavoro della società che ha vinto l'appalto, già i primi momenti di tensione. Gli spazzini chiedono garanzie.   Il primo luglio doveva segnare l’avvio del Ciclo Integrato dei Rifiuti da parte della Tekra S.r.l. ovvero da parte della società che ha vinto la gara della durata di due anni, svoltasi presso la Stazione Appaltante Unica. Una improvvisa e non preannunciata protesta da parte di quasi tutti i lavoratori addetti al cantiere ha determinato la mancata raccolta e il blocco del servizio. “Vogliamo ricordare a tutti” commenta il Sindaco Giovanni Schiappa “che oggi abbiamo finalmente il servizio dei rifiuti affidato dopo aver espletato una gara europea per la durata di due anni. L’ultimo affidamento attraverso gara risale a moltissimi anni fa. Si tratta di un fatto di primaria importanza che determina anche le azioni conseguenti dell’Amministrazione. Quanto accaduto oggi è un fatto di assoluta gravità. Dopo il regolare passaggio di cantiere si è registrata una protesta di quasi tutti i lavoratori che non trova alcuna spiegazione razionale. I dipendenti addetti al cantiere sanno bene che questa Amministrazione li ha sempre tutelati nei loro diritti quando le aziende non pagavano quanto dovuto in termini di stipendi. Oggi a servizio appena avviato registriamo un comportamento a dir poco incomprensibile che ci ha costretto a formalizzare una denuncia per interruzione di pubblico servizio presso la Stazione dei Carabinieri. A sua volta la società ha formalizzato una denuncia nominativa per ogni singolo dipendente che si è astenuto dal lavoro. Mi auguro che le pretese problematiche possano trovare soluzione nella giornata odierna, altrimenti ognuno dovrà assumersi la propria parte di responsabilità. Avere una Città pulita è l’obiettivo prioritario di questa Amministrazione e per questi motivi ci siamo impegnati affinché ci fosse una gara europea per l’affidamento del servizio. Nessuno, ripeto nessuno può mettere in difficoltà l’avvio del servizio. I mondragonesi vogliono una Città pulita e questo deve essere il nostro obiettivo. Ringrazio l’Assessore Benedetto Zoccola che si sta prodigando con grandissimo impegno e che con me stamane ha sporto formale denuncia dai Carabinieri. La gestione dei rifiuti deve essere caratterizzata da efficienza e trasparenza, punti sui quali non faremo un passo indietro. Ripeto, mi auguro che possa trovarsi rapidamente una soluzione altrimenti ognuno dovrà assumersi le proprie responsabilità. L'assessore all'ambiente Benedetto Zoccola: "Stamattina alcuni netturbini hanno incrociato le braccia senza motivo e senza accordo con i sindacati. Abbiamo provveduto alla denuncia per interruzione di pubblico servizio.  Abbiamo incontrato i sindacati al Comune, la situazione è rientrata"   Walter De Rosa