Cronaca Bianca

ORE 20.10 ESCLUSIVA CON FOTO CASERTA - Vertenza Sma, fumata nera nell'incontro in prefettura. La funzionaria della regione,che si occupa di stipendi, non risponde al telefono. Riprende l'occupazione del piazzale e del sottopasso.

Da qualche minuto i vigili urbani di Caserta, stanno deviando il traffico dal tunnel che rischia di diventare una camera a gas con diversi autobus fermi verso viale Ellittico. Gra


Da qualche minuto i vigili urbani di Caserta, stanno deviando il traffico dal tunnel che rischia di diventare una camera a gas con diversi autobus fermi verso viale Ellittico. Grande caos in uno dei nodi più importanti della circolazione stradale del capoluogo.    Arrivano i Vigili del Fuoco Agg.20.10 - Prosegue ancora il blocco dei dipendenti della Sma Campania di Caserta, che da questa mattina, si sono riversati su viale Ellittico mandando in tilt il traffico cittadino. Oggi pomeriggio, dopo la notizia del fallimento dell'incontro in Prefettura a Caserta, i colleghi della stessa società che manifestavano a Napoli, hanno scritto un documento che hanno presentato al delegato Regionale. Fallimentare anche questo documento, che ha prodotto come unico risultato, l'ennesimo invio fax del decreto con cui si ufficializza la loro reintegrazione in servizio. Niente da fare: ai lavoratori non bastano più le parole che da troppo tempo ormai si susseguono. Ancora giù, ancora in strada. Resteranno anche questa sera, e, domattina, in tanti rioccuperanno nuovamente la strada. Fabrizio Arnone Agg.12.35 - L'incontro in prefettura dei lavoratori della Sma si è risolto in una fumata nera. I funzionari di Caserta si sono messi in contatto con i loro colleghi della prefettura di Napoli. Risposta interlocutoria. In più la funzionaria della regione Campania, una certa Lombardi pare che non risponda al telefono. Si tratta proprio della persona incaricata a fornire risposte sugli stipendi arretrati. Delusi dall'esito di questa riunione, i dipendenti Sma sono tornati nel piazzale della stazione e hanno intenzione di bloccare ancora la circolazione in quell'area.   Agg. 11.01 - I manifestanti della Sma Campania sono riusciti ad ottenere un incontro con il prefetto di Caserta, Carmela Pagano. Una delegazione di 5 dipendenti, infatti, in questo momento sono stati ricevuti in prefettura. Le richieste avanzate dai rappresentanti sindacali vertono sul pagamento degli stipendi e la stipula di un nuovo contratto. "Se non arrivano i soldi bloccheremo di nuovo Caserta". I Intanto le condizioni del traffico non sono più critiche, in quanto i manifestanti hanno liberato la strada. Gli scioperanti non hanno abbandonato il campo, si sono radunati nella struttura e aspettano notizie. Se entro 15 minuti non ci saranno risposte positive si ribloccherà tutto. Intanto sul terrazzo della sede della Sma un altro dipendente minaccia di buttarsi. Fabr. Arn. Agg. 10.21 - Sul posto si sono portati anche i Vigili del Fuoco. Non sono riusciti a posizionare i teli a protezione delle due persone che sono sui tetti, in quanto il camion non è riuscito a passare. Ma alcuni pompieri dopo aver rotto la catena della porta di ingresso si sono portati sui tetti per cercare di convincere i due dipendenti della Sma a scendere.         Agg. 10.03 - Situazione difficile per la circolazione stradale. Autobus bloccati nel sottopasso. Tre auto dei vigili urbani di Caserta stanno lavorando per deviare le auto provenienti da viale Carlo III verso viale Ellittico. Da qualche minuto sul posto sono arrivati anche agenti di polizia e della Digos. I contratti dei lavoratori della Sma sono scaduti da 4 mesi e la protesta di oggi è legata alla percezione da parte loro che la Regione non li voglia rinnovare. Poi c'è la questione degli stipendi, con 3 mesi di arretrati. Recentemente, precisamente il 17 giugno, l'amministratore unico della Sma De Leo aveva scritto una lettera in cui comunicava al personale che l'iter amministrativo per il pagamento degli stipendi era in atto e che gli emolumenti sarebbero stati pagati entro la fine di questo mese. Fabr. Arnone         Altre immagini dello sciopero del personale della Sma Campania a Caserta. Auto che bloccano la strada e macchine bloccate sotto il cavalcavia   CASERTA - Tensione alta, altissima nella zona della stazione di Caserta dove c'è la sede della Sma Campania, vecchio carrozzone della Regione Campania che ha elargito dai tempi di Bassolino prebende ed elargizioni principesche ai vari vassalli e cacicchi della politica campana e casertana. I lavoratori sono senza stipendio da diversi mesi e hanno occupato l'area stradale del sottopasso che immette in viale Carlo III. Naturalmente, il traffico è letteralmente impazzito. Due lavoratori della Sma che aveva come sua funzione la prevenzione degli incendi, sono sul tetto e minacciano gesti clamorosi. Fabrizio Arnone