Cronaca Nera

GRICIGNANO - Il 18enne Rocco Lauria ucciso dalla sponda di un camion all'interno dell'azienda di trattamento dei rifiuti Eco Transider

Sul posto i carabinieri della locale stazione e personale del 118. Inutili tutti i soccorsi. Questa azienda, in passato, era stata sottoposto ad amministrazione controllata per i


Sul posto i carabinieri della locale stazione e personale del 118. Inutili tutti i soccorsi. Questa azienda, in passato, era stata sottoposto ad amministrazione controllata per infiltrazione camorristica.

GRICIGNANO -  I Carabinieri della locale stazione sono intervenuti, congiuntamente a personale medico del servizio 118 e personale della locale ASL, dipartimento di prevenzione servizio SPSAL di Caserta, presso il deposito “R.G. Eco Transider s.r.l.” (stabilimento di tritovagliatura ed imballaggio materiale ferrosi), già sottoposto ad amministrazione controllata per infiltrazione camorristica, su provvedimento del G.I.P. presso il Tribunale di Napoli, sito in zona ASI, ove, poco prima, Rocco Lauria, 18enne, di Potenza, studente, sprovvisto di documenti di lavoro, è deceduto a causa di un incidente sul lavoro. Nella circostanza si è accertato che la vittima, mentre si trovava, nell’area di scarico dei materiali ferrosi, intenta ad aprire la sponda posteriore di un camion di proprietà e condotto dal titolare della ditta autorizzata al trasporto materiali ferrosi, veniva violentemente colpito all’altezza della base del cranio, dalla leva di apertura della predetta sponda, azionata da un malfunzionamento della molla del sistema di bloccaggio. Immediatamente soccorso da personale medico, il Lauria decedeva poco dopo. Il decesso è stato constatato dal personale medico del servizio 118, intervenuto sul posto. Il mezzo, invece, è stato posto sotto sequestro. La salma, sarà traslata presso l’istituto di medicina legale dell’ospedale civile di Caserta per il successivo esame autoptico. I rilievi del caso sono stati eseguiti dalla sezione operativa del Reparto Territoriale Carabinieri di Aversa. Ulteriori accertamenti sono in corso da parte del servizio prevenzione ASL di Caserta.