Cronaca Bianca

Dopo la protesta a S.MARIA C.V riprende la raccolta rifiuti. Fine dello stato di agitazione

Lo ha comunicato in una nota ufficiale la Dhi. l'azienda che gestisce il ciclo  di rimozione e smaltimento dei rifiuti nella città del Foro SANTA MARIA C.V - Negli ultimi gi


Lo ha comunicato in una nota ufficiale la Dhi. l'azienda che gestisce il ciclo  di rimozione e smaltimento dei rifiuti nella città del Foro SANTA MARIA C.V - Negli ultimi giorni abbiamo registrato il frenetico botta e risposta tra l'azienda che gestisce la raccolta rifiuti a S.Maria C.V, la Dhi, e il sindacato Fit-Cisl che tutela alcuni lavoratori del cantiere sammaritano. L'alterco consumatosi a colpi di note ufficiali si era concluso con la proclamazione dello stato di agitazione della sigla sindacale, stato di agitazione motivato dal mancato recepimento del salario. Qualche settimana fa abbiamo pure scritto che la Dhi da un po' di tempo a questa parte non incassava soldi dalla committenza, e proprio questi mancati incassi avrebbero consequenzialmente, poi, determinato i ritardi nei pagamenti degli stipendi. L'amministrazione sammaritana però due giorni fa è riuscita a dare all'azienda circa 200 mila euro, soldi che, ha garantito la Dhi, saranno utilizzati per pagare gli operatori. La situazione, dunque, sembrerebbe essere rientrata, infatti, in un comunicato ufficiale la Dhi informa che: "Facendo seguito alla comunicazione telefonica delle ore 13.05 del 20/06/2013 del  Segretario Provinciale della FIT-CISL di Caserta Giuseppe Gravina  che ha significato il rientro dello stato di agitazione, si comunica che a partire dalle ore 15.00 data odierna,  saranno riprese le attività di raccolta e smaltimento su tutto il territorio del Comune di S. Maria C.V."  Speriamo bene. Giuseppe Tallino