Cronaca Bianca

MONDRAGONE L'ambulante di fronte al lido Sinuessa: "No alle limitazioni acustiche". E anche Claudio Petrella diventa un sostenitore de " i decibel a palla"

LA VIDEO INTERVISTA DI CAMPANIA FELIX AL NOTO AMBULANTE ANTONIO MESSINA Giace da un anno una proposta dell'ex assessore, che ora chiede che venga approvata. MONDRAGONE - Anche i


LA VIDEO INTERVISTA DI CAMPANIA FELIX AL NOTO AMBULANTE ANTONIO MESSINA Giace da un anno una proposta dell'ex assessore, che ora chiede che venga approvata. MONDRAGONE - Anche i rivenditori dei panini che dovranno essere dislocati sullo slargo di via Doria, dove un anno fa fu abbattuto il rudere abusivo sul lungomare di Mondragone sono a favore di una proposta di modifica che riduca le limitazioni di emissioni acustiche nei week end da parte di pub, lidi e strutture ricettive, al fine di implementare l'offerta dell'intrattenimento notturno. Un esercente è stato intervistato da Walter De Rosa per conto dell'emittente televisiva locale Campania Felix ed è uno di quelli che tra l'altro  beneficerà del progetto dello slargo di via Doria targato Schiappa. Nel contempo, anche l'ex assessore Claudio Petrella nella sua lettera indirizzata a Casertace ha dichiarato che sotto il suo mandato il provvedimento di modifica degli orari per le limitazioni acustiche era già stato avviato e, ora l'amministrazione deve portare in Consiglio la sua proposta di delibera. Max Ive Nelle foto, l'ex assessore Claudio Petrella, Antonio il rivenditore del panino di Mondragone e i lavori nello slargo di via Doria   QUI SOTTO IL TESTO INTEGRALE DELLA LETTERA DI CLAUDIO PETRELLA   Egr. Direttore, in merito a recenti articoli apparsi sul Vostro quotidiano on line, Le comunico quanto segue:  dall'estate scorsa  si parla di modificare gli orari serali per le attività di intrattenimento. Su tale argomento, dopo aver raccolto informazioni ed aver intrattenuto colloqui ed ascoltato commercianti e titolari di attività di intrattenimento, soprattutto della zona mare, nello scorso mese di febbraio incaricai l'Ufficio Attività Produttive di predisporre una  apposita proposta di delibera di Consiglio Comunale per innalzare il limite orario nel periodo Maggio-Agosto alle ore 3 (tre), previsto al paragrafo VI -7 delle norme di attuazione del vigente piano  di zonizzazione acustica e richiamato dall'art. 2 del vigente regolamento comunale. Pertanto tale proposta di delibera, per la quale ringrazio  il dott. Grassia, solerte funzionario comunale del settore commercio,  ottenne anche il parere positivo del funzionario responsabile dott. Polverino in data  13 .3. 2013.  Tale proposta  di delibera per i noti motivi di crisi politica  non è stata poi portata all'attenzione del Civico Consesso.  Pertanto per risolvere il problema basterebbe portare ed approvare la proposta di delibera così come da me predisposta alcuni mesi fa e giacente presso la casa comunale.   Tale proposta venne da me predisposta proprio per rispondere a quelle esigenze da Voi riportate nell'articolo  di consentire  ai locali di  ampliare e migliorare l'offerta turistica  locale, senza però trascurare la salvaguardia di chi ha diritto ad un giusto riposo. Mi auguro pertanto che  quel  lavoro svolto dal sottoscritto  possa essere approvato nel più breve tempo possibile dall'intero consiglio perchè rappresenta una occasione unica per tentare di rilanciare la movida locale. Voglio cogliere  l'occasione per comunicare inoltre, in merito all'articolo  relativo ai lidi, che il sottoscritto negli anni nei quali è stato amministratore comunale, ha collaborato con i sindaci pro tempore, per la predisposizione delle delibere affinchè ogni estate tutti e sottolineo tutti gli stabilimenti balneari della città potessero aprire le loro porte ai turisti e regolarmente funzionare. Se in tutti questi anni l'economia turistica locale rappresentata dagli stabilimenti balneari è riuscita ad operare con continuità,  mi consenta di sottolienarlo oggi che non ricopro alcuna carica istituzionale, è stato anche merito del sottoscritto. Oggi apprendo che è stata approvata una delibera di giunta che forse non consentirà a tutti i lidi di funzionare e poi una determina che è contestata dall'ex consigliere comunale Luigi Fusco. Per il bene dell'economia della città  mi auguro che tali problemi siano risolti rapidamente per l'estate che è ormai alle porte.   Avv. Claudio Petrella Ex assessore alle Attività Produttive e Pubblica Istruzione