Cronaca Nera

TRAFFICO DI DROGA - Beccati con 7 chili di hashish nel borsone: 3 arresti

L’ingente quantitativo avrebbe dovuto rifornire il bacino di consumatori e spacciatori di dettaglio dell’intera zona di Marcianise MARCIANISE -  Nella tarda serata di ieri,


L’ingente quantitativo avrebbe dovuto rifornire il bacino di consumatori e spacciatori di dettaglio dell’intera zona di Marcianise MARCIANISE -  Nella tarda serata di ieri, gli agenti del commissariato di Marcianise, hanno arrestato Ezio Giulio Coccoli (di 29 anni), Andrea Zarrillo (28 anni) e Vincenzo Russo (32 anni), tutti di Marcianise. I tre sono responsabili di detenzione ai fini di spaccio di circa 7,840 chilogrammi di Hashish. La sostanza era occultata ed imballata in modo ermetico in un borsone sotterrato nel giardino sito all’interno del complesso abitativo denominato Padre Pio di Marcianise. I tre con il favore dell’oscurità erano intenti ad occultare il borsone, quando è scattata l’operazione. Solo Coccoli riusciva a dileguarsi dalla zona, ma veniva rintracciato poco dopo in Santa Maria Capua Vetere e tratto in arresto. L’ingente quantitativo avrebbe dovuto rifornire il bacino di consumatori e spacciatori di dettaglio dell’intera zona di Marcianise e Caserta. Nel corso delle perquisizioni è stata altresì sequestrata una bilancia di precisione, una pistola a salve modificata, munizioni calibro 7,65 per armi semiautomatiche; altre due persone sono state deferite in stato di libertà, avendo avuto ruoli marginali nella vicenda. Dopo le rituali formalità i tre sono stati associati al carcere di Santa Maria Capua Vetere a disposizione dell'autorità giudiziaria.