Cronaca Bianca

ASL, convenzione d'oro per protesi ortopediche a parenti di Polverino e del super dirigente Francesco Balivo

Si tratta di una società che ha sostituito nominalmente la Ortotec, che precedentemente aveva l'appalto. CASERTA - In principio fu Ortotec. Un mega affidamento in convenzione


Si tratta di una società che ha sostituito nominalmente la Ortotec, che precedentemente aveva l'appalto. CASERTA - In principio fu Ortotec. Un mega affidamento in convenzione dall'Asl di Caserta per protesi ortopediche. Ora questa società non si chiama più Ortotec, o meglio è cambiata l'impresa titolare di questa ricchissima convenzione. Ma la sostanza e gli attori sono, in pratica gli stessi. Luca Cipollaro, valente imprenditore, ci dicono persona perbenissimo, legata da un vincolo di parentela con la signora Cosentino, che non è la moglie dell'ex Sottosegretario, ma la consorte del consigliere regionale Angelo Polverino che per la sanità ha avuto sempre un pallino. Il secondo attore della vicenda è Salvio Balivo, altro ragazzo d'oro, nel senso che è buono e generoso, ma ha un cognome che ci riporta direttamente al dirigente del settore economico finanziario dell'Asl, Francesco Balivo. Il terzo protagonista è Luigi Campagnuolo, collegato ad altri mondi che poi vi diremo. La società ha aperto, recentemente, un punto vendita in via De Franciscis con annesso un centro in cui i pazienti possono svolgere un'attività che li abitua alle protesi ortopediche. Due centri alla cui inaugurazione parteciparono in pompa magna il sindaco Del Gaudio e lo stesso Polverino. G.G.