Cronaca Nera

Catturato a CASERTA, deve scontare 12 anni di carcere. Moldavo accusato di tentato omicidio

Il primo ha subito varie condanne per truffa e ricettazione. Le operazioni eseguite dalla Squadra Mobile della città Capoluogo CASERTA - Nel primo pomeriggio di ieri, lunedì a


Il primo ha subito varie condanne per truffa e ricettazione. Le operazioni eseguite dalla Squadra Mobile della città Capoluogo

CASERTA - Nel primo pomeriggio di ieri, lunedì a Caserta, al termine di prolungati servizi di osservazione ed appostamento, la Squadra Mobile ha arrestato Mariano Papa, 57enne di Napoli, ma residente a Caserta, in quanto destinatario del Provvedimento di Esecuzione di Pene Concorrenti, emesso dall’ufficio Esecuzioni Penali della Procura presso il Tribunale di S. Maria Capua Vetere il 4 giugno 2013, dovendo espiare la pena complessiva definitiva ad anni 12 e mesi 6 di reclusione.

Mariano Papa annoverava numerosi precedenti per ricettazione e truffa e risultava avere riportato, in relazione a tali reati, diverse sentenze di condanna. L’uomo era ricercato da diversi giorni, si era allontanato dalla sua abitazione casertana ed è stato sorpreso dai poliziotti al rientro da un viaggio in un'altra regione.

Poche ore prima, gli investigatori della Squadra Mobile avevano rintracciato, a S. Arpino, un giovane moldavo ricercato in campo internazionale, destinatario di una misura cautelare in carcere, emessa il 06.06.2013 dalla Corte di Appello di Napoli - 8^ Sez. Pen. Estradizioni per l’estero. Nei confronti dell’uomo,  Serghei Valeriu (o di Valeri) Cobelean, nato a Chisinau (Moldavia), 39enne, pende un procedimento di estradizione su richiesta della Moldavia, finalizzato alla esecuzione di una sentenza di condanna alla pena di anni 5 di reclusione per i reati di omicidio colposo e lesioni colpose, aggravati dalla violazione delle norme sulla circolazione stardale, emessa dal Tribunale di Buiucani (Moldavia).