Cronaca Nera

AGG. 20,58 CASERTA - 53enne si dà fuoco a San Clemente. Non sopportava l'idea del divorzio

Ha ustioni sul 90% del corpo. E' stato trasferito da Caserta a Napoli.   AGG. 20,58 CASERTA - Verso le ore 18.30 odierne, in Caserta, i Carabinieri della locale Stazione,


Ha ustioni sul 90% del corpo. E' stato trasferito da Caserta a Napoli.  

AGG. 20,58 CASERTA - Verso le ore 18.30 odierne, in Caserta, i Carabinieri della locale Stazione, a seguito di richiesta da parte della Centrale Operativa del Comando Provinciale, sono intervenuti in San Clemente alla via Carlo Coccia, in quanto un uomo aveva tentato di togliersi la vita dandosi fuoco con della benzina.  V. S. classe 1960, infatti, si è portato dinanzi all’abitazione dell’ex moglie, 49enne originaria di Aversa, ove cospargendo il proprio corpo con della benzina, si dava fuoco.

Il motivo del gesto, ancora in corso di accertamento, è da ricondurre verosimilmente al fatto di non aver accettato la separazione dalla moglie. I militari dell’Arma hanno posto sotto sequestro l’accendino ed il contenitore in plastica contenente il liquido infiammabile utilizzati per porre in essere l’estremo gesto. L’uomo, in prognosi riservata a causa delle gravi ustioni riportate su gran parte del corpo, veniva dapprima trasportato presso l’Ospedale di Caserta per poi essere trasferito al Cardarelli di Naapoli.

SAN CLEMENTE - Oggi pomeriggio, domenica, un uomo di 47 anni ha tentato il suicidio cospargendosi interamente di benzina dandosi poi fuoco. L'uomo, è stato ricoverato d'urgenza all'Ospedale Civile di Caserta, ma poichè le sue condizioni di salute sono gravissime a causa delle ustioni sul 90% del corpo, è stato trasferito con elicottero all'Ospedale di Napoli. F.A.