Cronaca Bianca

LE FOTO CASTEL VOLTURNO - Villetta di Destra Volturno nel degrado e Parco Oasis all'anno zero, la denuncia di Boccone

L'ex assessore all'Ambiente reputa insufficienti gli interventi del Comune e accusa la società civile di Castel Volturno di essere indifferente al problema del verde pubblico &n


L'ex assessore all'Ambiente reputa insufficienti gli interventi del Comune e accusa la società civile di Castel Volturno di essere indifferente al problema del verde pubblico     CASTEL VOLTURNO  - Arriva l'estate e le aree del verde pubblico di Castel Volturno, come denunciato dall'ex assessore all'Ambiente, Valerio Boccone, si presentano in condizioni disastrose, anzi sono completamente abbandonate a se stesse. L'ex delegato all'Ambiente ci ha segnalato il caso anche con alcune fotografie e si è posto la domanda "E' colpa dell'amministrazione commissariale o dei cittadini di Castel Volturno che se ne fregano e non investono un minuto del proprio tempo per i beni collettivi?" Nella foto, Valerio Boccone Il punto è proprio questo. Secondo Valerio Boccone, sia per la questione del Parco Oasis di Baia Verde, sia per quella della villetta di Destra Volturno, le aree del verde pubblico cittadino, nonostante le ultime iniziative assunte dal commissario Contarino, non solo, non sono del tutto ricettive ed ospitali, ma soffrono l'indifferenza della comunità locale. "Non si può andare avanti così. Al di là degli sforzi profusi dall'amministrazione comunale che considero insufficienti rispetto alla complessità e alla vastità del nostro territorio e degli interventi da eseguire, occorrerebbe che la società civile prendesse coscienza dello stato dei luoghi delle nostre rotonde, piazzette, villette comunali, che dovrebbero essere luoghi di aggregazione e non del ragno, dell'insetto e del pino abbandonato. Occorrono iniziative per recuperare il tutto, in sinergia con l'amministrazione comunale. Lamentarsi solo e protestare per le condizioni in cui versano queste aree non serve a nulla". Sterpaglie, vegetazione non tagliata e rinsecchita.... e, siamo sempre alle solite. Castel Volturno, città conosciuta un tempo per le sue riserve naturali e per il turismo, per la prossima stagione estiva offre  ai viandanti un'immagine spettrale delle sue aree verdi. M.I.