Cronaca Nera

ESCLUSIVA Le pesche "avvelenate" che hanno intossicato i bimbi delle scuole comprate con i soldi del Pon

Doveva essere un evento per sensibilizzare e infondere nei bimbi l'importanza del consumo alimentare della frutta CARINOLA - Tanto è stato scritto in questi giorni sulla vicen


Doveva essere un evento per sensibilizzare e infondere nei bimbi l'importanza del consumo alimentare della frutta CARINOLA - Tanto è stato scritto in questi giorni sulla vicenda dell'intossicazione dei bambini che hanno mangiato mele evidentemente non proprio  a posto. Evidentemente nessuno ha scritto la notizia più importante. Quest'intossicazione è avvenuta per le pesche consumate durante la manifestazione organizzata dalle scuole locale per valorizzare giustamente il consumo della frutta e finanziate dai cosiddetti Pon. Intanto il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin ha disposto ''un'immediata ispezione sanitaria presso le sedi delle ditte distributrice e produttrici''. Lo annuncia una nota dei Nas ricordando che nella giornata di ieri i carabinieri dei Nas di Salerno e Potenza in collaborazione con le locali Asl hanno effettuato ispezioni ''non riscontrando problemi igienico-sanitari o di tracciabilita' della frutta (175 quintali di pesche) di cui comunque in autocontrollo e' stata bloccata la distribuzione. In attesa degli esiti delle analisi in corso da parte dell'Asl, e' stato disposto un ulteriore campionamento da parte dei Nas sulla piattaforma distributiva per consentire all'Istituto Superiore di Sanita' o altri laboratori specializzati di accertare l'eventuale presenza di residui da fitofarmaci'