Cronaca Bianca

CESA - Il Pd propone di prorogare il servizio di mensa scolastica fino al 30 giugno

COMUNICATO STAMPA - Stamattina, mercoledì, consiglieri ed esponenti del Partito Democratico davanti alla scuola. Domani, riunione con una rappresentanza dei genitori e l'assessor


COMUNICATO STAMPA - Stamattina, mercoledì, consiglieri ed esponenti del Partito Democratico davanti alla scuola. Domani, riunione con una rappresentanza dei genitori e l'assessore alla Pubblica Istruzione, Cesario D'Agostino

CESA - Il circolo Pd di Cesa ha proposto di prorogare il servizio mensa scolastica sino al prossimo 30 giugno.

Ieri mattina una delegazione del partito, composta dai consiglieri comunali Enzo Guida ed Antimo Dell’Omo, dal vice segretario Luigi Pagano, Gino Parisini e Cesario Rao, hanno incontrato i genitori degli alunni della scuola materna, per confrontarsi su questa proposta.

Da qui l’iniziativa di chiedere un incontro con l’amministrazione comunale ed una delegazione di genitori, per discutere della proposta.

La proposta di incontro è stata prontamente accolta e domani mattina alle ore 10 e 30, si terrà una riunione tra il Pd, una delegazione dei genitori e l’assessore alla Pubblica Istruzione Cesario D’Agostino.

“Negli ultimi giorni – spiegano i rappresentanti del Pd di Cesa - si è appreso, a seguito di comunicazione dei docenti delle scuole cittadine, che il servizio mensa scolastica terminerà il 31 maggio, anziché il 30 giugno, come avvenuto negli anni scorsi. Tale decisione crea notevoli disagi alle famiglie, soprattutto nel caso di genitori lavoratori. Il disagio è ancora maggiore per gli alunni della scuola materna, i quali termineranno le lezioni alle ore 12”. Per questo motivo l’idea di chiedere una proroga del servizio mensa per cercare di andare incontro alle esigenze dei genitori.