Cronaca Nera

TUTTE LE FOTO Agg 11,05 - ORE 10,41 ESCLUSIVA/ PAURA nel palazzo dell'INPS, un uomo minaccia di suicidarsi

Si tratta di un 30enne cassaintegrato che più volte si era recato negli uffici dell'ente previdenziale per parlare con il direttore CASERTA - Un'altra storia di terrore, un'al


Si tratta di un 30enne cassaintegrato che più volte si era recato negli uffici dell'ente previdenziale per parlare con il direttore CASERTA - Un'altra storia di terrore, un'altra storia tristemente legata alle nefaste condizioni economiche che strozzano il lavoro. Un uomo, 30 anni, ha minacciato di  buttarsi dal palazzo di vetro dell'Inps in località S.Benedetto. Sul posto sono immediatamente accorse le forze dell'ordine e i vigili del fuoco. Il 30enne, cassaintegrato, stamattina, con altri 3 amici voleva incontrarsi con il direttore dell'Inps. Già la settimana scorsa aveva cercato di parlare con il direttore dell'istituto per chiedere spiegazioni sui ritardi nei pagamenti della cassaintegrazione, ma le guardie  avevano spiegato al lavoratore e ai suoi colleghi che non era possibile colloquiare con il dirigente. Nella foto la gazzella dei Carabinieri e i Vigili del fuoco che presiedono la zona Stamattina il 30enne ci aveva riprovato, ma vedendo gli uffici chiusi  a causa di un'assemblea sindacale è andato in escandescenza. Ha aggirato le guardie di sicurezza dicendo di doversi recare all'interno del palazzo per altri motivi, ha raggiunto il 7° piano dell'edificio, si è accovacciato sulla finestra e  ha minacciato di buttarsi giù qualora non avesse incontrato il direttore. Fortunatamente  l'emergenza è rientrata. Il dirigente percependo la pericolosità della situazione ha immediatamente  deciso di parlare con il lavoratore. Al momento il cassaintegrato e il capo dell'istituto sono a colloquio. Giuseppe Tallino Nella foto l'entrata del palazzo dell'Inps il camion dei Vigili del fuoco