Politica

ESCLUSIVA MONDRAGONE - La Nugnes gelida con Schiappa: "Non l'ho visto e né sentito". Ribaltone? "Non riesco a crederci"

Breve intervista alla neo assessora regionale che continua a perorare la causa della riapertura del dialogo tra le forze di centrodestra   MONDRAGONE - Si chiude a riccio


Breve intervista alla neo assessora regionale che continua a perorare la causa della riapertura del dialogo tra le forze di centrodestra   MONDRAGONE - Si chiude a riccio la neo assessora all'Agricoltura della Regione Campania, Daniela Nugnes, riguardo al caso politico mondragonese del paventato inciucio Pd-Pdl, anche perchè alla vigilia del Consiglio comunale che si terrà mercoledì,  la stessa non intende intralciare con il suo ruolo istituzionale, quello dei consiglieri comunali della cittadina rivierasca. "Non credo a questo inciucio" - ha subito dichiarato l'assessora regionale Nugnes - "Non c'è alcuna dichiarazione ufficiale che sostenga l'esistenza di un accordo tra le parti. Aspetto l'evolversi degli eventi". Sul fronte del confronto politico tra le forze di centrodestra, l'esponente politico del Pdl mondragonese riconferma la sua posizione sostenendo: "Occorre che tra tutte le forze di centrodestra si riprenda il dialogo e ci sia un confronto chiarificatore..." Mentre sulle esternazioni al vetriolo rilasciate il giorno dopo le dimissioni da sindaco dal primo cittadino, Giovanni Schiappa, abbiamo posto una domanda molto semplice all'ex assessora di Mondragone: Il sindaco o lei stessa ha tentato di aprire un confronto per superare le divergenze politiche all'interno del partito? "Tra me e il sindaco non vi è stato nessun confronto, in quanto ritengo che questa non sia una questione personale. Non so se con i consiglieri, lui abbia avviato un tentativo di dialogo". Se si dovesse verificare il ribaltone? "Parlerò dopo... non posso esprimermi su una decisione politica prima che venga assunta" Massimiliano Ive