Cronaca Bianca

S. MARIA C. V. - Lo scandalo della fontana di Piazza S. Pietro. Fabio Monaco: "Ci opponemmo a quella somma urgenza"

Nel dibattito suscitato dall'articolo pubblicato ieri, da Casertace, si inserisce anche il segretario cittadino dell'Udc Buongiorno, volevo comunicare come contributo al vostro


Nel dibattito suscitato dall'articolo pubblicato ieri, da Casertace, si inserisce anche il segretario cittadino dell'Udc Buongiorno, volevo comunicare come contributo al vostro articolo che l'incarico per la manutenzione della fontana di Piazza San Pietro di S Maria Capua Vetere è stato affidato come lavoro di "somma urgenza" per l'importo di € 7500!! In più riprese in Consiglio Comunale ho sottolineato che non solo non andava affidato con somma urgenza, perché non vi erano i presupposti, ma poi non e stato risolto nulla perché la perdita sottostante é ancora presente! La fontana di Piazza Mazzini restaurata 3/4 anni fa è ancora lì viva e vegeta e funziona benissimo, dopo aver risolto tutti i problemi di perdite che vi erano. Saluti Fabio Monaco - consigliere comunale Udc LA REPLICA DI CASERTACE - Nella città leader mondiale delle somme urgenze, dove queste vengono attribuite per manutenzioni ordinarie, figuriamoci se non ne tiravano fuori un'altra, dato che in questo caso si tratta di manutenzione straordinaria. Le fontane e questi tipi di monumenti possono, essere infatti, oggetto solo di manutenzioni straordinarie. I lavori li avrebbe dovuti fare Clima, di cui autentico dominus è stato quell'Alabiso, candidato in una lista di Di Muro alle elezioni e oggi impredicato di entrare in Consiglio comunale, a patto però che quest'allargamento venga realizzato una volta e per tutte. Sull'inconsistenza, anzi, sull'inesistenza dei lavori alla fontana, abbiamo già scritto ieri, domenica. Non possiamo che ribadire quello che abbiamo espresso. A chi dovesse interessare può cliccare qui per leggere l'articolo (CLICCA QUI)