Cronaca Bianca

GRAZZANISE - Ancora lettere anonime. Veleni e sospetti su qualche impiegato del comune

Le lettere sono state ritrovate in municipio e sui parabrezza di diverse auto. Qualche anno fa per alcuni mesi circolarono altri scritti del genere a firma di un non meglio identi


Le lettere sono state ritrovate in municipio e sui parabrezza di diverse auto. Qualche anno fa per alcuni mesi circolarono altri scritti del genere a firma di un non meglio identificato Pasquino GRAZZANISE - Trincerarsi dietro l'anonimato è un atteggiamento poco onesto. Grazzanise, però, ai volantini anonimi è abbastanza avvezza. Qualche anno fa fece costume il bighellonare di scritti a firma di un certo Pasquino che sentenziavano su aspetti politici e privati di alcuni cittadini cardini della la vita sociale mazzonara. Ieri, venerdì,  la moda del volantino anonimo si è ripresentata. A dire il vero una firma c'è, ma logicamente è una firma ironica, scherzosa, irreale. Il documento è firmato da Salato Alice Forse la nostra è una visione eccessivamente manicheistica, ma chi non ci mette la faccia, quella vera, rischia di avere sempre torto. Rischia di avere torto perché dà vita a un meccanismo di bisbigli, di sguardi indiscreti che al paese non fanno di certo bene. Il documento è circolato in comune, è stato ritrovato sul parabrezza di diverse auto, è stato persino sparso per i marciapiedi della zona del municipio. Insomma, lo scritto è fluidamente circolato. Veniamo al contenuto: tale Salato Alice sostiene che in municipio lavorino ancora impiegati coinvolti in non meglio precisate indagini e propone di sospendere tutti i dipendenti indagati. Non ci addentriamo ulteriormente nel contenuto perché, ripetiamo, è poco opportuno dare eccessivo spazio a chi si trincera dietro l’anonimato. Comunque Salato Alice fa nomi e cognomi. Ma noi, coerentemente, non possiamo riportarli. Il 2013 per Grazzanise è stato a dir poco nefasto. Per la terza volta in 20 anni è stato sciolto per infiltrazione camorristica. Esponenti che hanno fatto la storia politica di questo paese sono stati coinvolti in diverse indagini ancora in corso. Il clima, nonostante pare sia ritornato alla normalità, normalità commissariale, è ancora pesante. Giuseppe Tallino