Cronaca Bianca

ESCLUSIVA S. MARIA C.V. / Pioggia di incarichi legali dal Comune. TUTTI I NOMI DEGLI AVVOCATI con le rispettive cifre incassate

Prosegue la nostra attività di attenzione nelle determine di liquidazione del Comune, legate ad affidamenti diretti   SANTA MARIA CAPUA VETERE - Il mese di aprile è st


Prosegue la nostra attività di attenzione nelle determine di liquidazione del Comune, legate ad affidamenti diretti   SANTA MARIA CAPUA VETERE - Il mese di aprile è stato per gli avvocati un mese molto ricco e lautamente remunerativo. Dopo il filone delle imprese e delle aziende impiegate e ristorate dal Comune di Santa Maria Capua Vetere con compensi e liquidazioni costanti per cottimi fiduciari e somme urgenze, l'amministrazione comunale della città del Foro ha inaugurato quello degli avvocati. Spulciando tra le determine emesse, infatti, dagli uffici dell'ente sammaritano, proliferano e sono copiose le liquidazioni e le previsioni di spesa per gli "uomini del diritto" disposte dall'ufficio legale del dottor. Assunto De Nisi. Il legale più gettonato risulta essere l'avvocato Umberto Spanò che per 8 procedimenti giudiziari incardinati presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha incassato ben 10.870, 65 euro. Il primo impegno spesa assunto dall'ufficio legale del Comune sammaritano, però è quello riguardante l'avvocato Gianfranco Corvino, ex presidente del Consiglio comunale di Santa Maria Capua Vetere e più volte consigliere comunale. Lo stesso ha militato nell'area socialista, prima di fidanzarsi politicamente all'Udeur di Tonino Napoletano,   con un onorario pari a 3.887,60 euro. Poi nel lungo elenco delle determine si annoverano i nomi degli avvocati Paolo Falco, Antonio Papele, Rosaria Nocerino, Giuseppe Bove, Pasqualino Nacca, Vincenzo Girfatti, Miglione Costantino, Gerardo Pasquariello e Pasquale Carrillo, tutti destinatari di una congrua liquidazione disposta dagli uffici comunali per una modica cifra a carico delle casse dell'ente sammaritano, pari a 14.295,17 euro.