Politica

Sviluppo, De Angelis: "Marcianise riparte dall'Europa"

Dopo l'incontro con l'onorevole Rivellini, il candidato sindaco del Pdl è pronto ad una rivoluzione copernicana per la propria città MARCIANISE - Lo sviluppo di Marcianise può


Dopo l'incontro con l'onorevole Rivellini, il candidato sindaco del Pdl è pronto ad una rivoluzione copernicana per la propria città

MARCIANISE - Lo sviluppo di Marcianise può e deve realizzarsi attraverso l’impiego di fondi europei.  Antonio De Angelis lo sa, e forte della disponibilità offertagli nella giornata di giovedì 9 maggio dall’on. Enzo Rivellini, europarlamentare del Pdl, ha già preparato una short list dei bandi attivati da Bruxelles ed a cui, con lui come sindaco, il Comune parteciperà. Salvaguardia ambientale ed aiuto alle fasce deboli: sono solo alcuni degli obiettivi realizzabili seguendo tale strada.

“Siamo stati abituati ad amministratori locali non sempre in grado di cogliere le opportunità che ci vengono offerte dall’Europa. – ha affermato De Angelis - Eppure molte sono le regioni italiane che hanno creato occasioni di sviluppo in questo modo. Da sindaco mi attiverò affinché il Comune possa beneficiare ad esempio dei finanziamenti che l’UE mette a disposizione nell’ambito del Fondo rotativo di Kyoto, per investire in energie alternative. Non soltanto così completerò il sistema di illuminazione pubblica a Led, ma ridurrò i consumi promuovendo l’autosufficienza energetica di tutte le strutture comunali attraverso l’installazione di impianti fotovoltaici sui loro tetti.

Parimenti, grazie ad appositi finanziamenti, potrò intensificare le prestazioni socio- sanitarie domiciliari erogate dal Comune a completamento di quelle fornite dalle aziende sanitarie, prevedendo anche un piano di interventi in favore di anziani non autosufficienti, ma non bisognosi di cure intensive”

Non solo. Il candidato del centro- destra attiverà un apposito front office a cui il cittadino potrà rivolgersi per ottenere informazioni circa eventuali fondi a cui potrà accedere per progetti privati o da realizzare attraverso partnership con l’Ente locale.