Cronaca Bianca

CASERTA / Reggia "spuntata" e Macrico "sfilato"

Il cancello della Reggia di Caserta "spuntato" è posto a pochi metri dall'ingresso secondario di Corso Giannone. Al Macrico invece è stato "asportato" il filo spinato che delimi


Il cancello della Reggia di Caserta "spuntato" è posto a pochi metri dall'ingresso secondario di Corso Giannone. Al Macrico invece è stato "asportato" il filo spinato che delimitava il suo perimetro. CASERTA - Sono ormai tante le segnalazioni di anomalie nel nostro territorio: è di pochi giorni fa la notizia che il muro di cinta del Macrico, una volta provvisto, come per ogni zona militare, di filo spinato, da un giorno all'altro è stato completamente spogliato della sua protezione. In buona fede, abbiamo immaginato che fosse una semplice ragazzata, volendo invece non considerare l'idea che magari qualcuno l'avesse potuto compiere questo gesto per trarne profitto, magari rivendendoselo. Oggi invece, ci segnalano le cancellate della Reggia di Caserta, dal lato di Corso Giannone, in cui sono stati asportati alcuni dei puntali posti alle estremità superiori dei cancelli di cinta. Dobbiamo pensare, anche questa volta, ad una "semplice ragazzata" oppure si tratta di delinquenti che vanno immediatamente fermati prima che rechino troppi ed irreparabili danni? F.A.