Cronaca Nera

Elezioni all'ordine degli architetti, scontata la riconferma di Domenico De Cristofaro

Le votazioni sono avvenute nei tre seggi allestiti in provincia di Caserta: quello in Corso Trieste, quello nel dipartimento di architettura Sun ad Aversa e quello in piazza Roma


Le votazioni sono avvenute nei tre seggi allestiti in provincia di Caserta: quello in Corso Trieste, quello nel dipartimento di architettura Sun ad Aversa e quello in piazza Roma a Piedimonte   CASERTA - E’ iniziato stamani lo spoglio delle schede che porteranno alla rielezione al vertice dell’ordine degli architetti PPC di Caserta Domenico de Cristofaro,  Enrico per quelli che lo conoscono e frequentano. Ieri, mercoledì, e l’altro ieri, martedì, si sono tenute le votazioni per il rinnovo delle cariche per il quadriennio 2013 2017 nelle  quali è stato superato ampiamente il quorum di un terzo dei votanti aventi diritto richiesto dallo statuto in caso della prima votazione. Una riconferma scontata dalla presenza della lista unica che rappresenta la sintesi di un intesa raggiunta da quasi la totalità degli iscritti. Le votazioni sono avvenute nei tre seggi allestiti in provincia di Caserta:  quello  Centrale presso l’Ordine al  Corso Trieste;   quello presso  dipartimento di Architettura e Disegno Industriale “SUN”  ad Aversa e quello presso il Collegio Periti Agrari, con sede in Piazza Roma, a  Piedimonte Matese. Il direttivo uscente era composto dal Presidente: Domenico de Cristofaro, Vicepresidente: Annalisa Capuano  e Salvatore Freda,  Segretario: Antonio Maio,  Tesoriere: Giuseppe Martinelli I Consiglieri erano  Mario Belardo, Carlo Cardone, Carlo Benedetto Cirelli, Raffaele Di Bona, Tommaso Garofalo, Antonio Iuliano, Umberto Panarella, Giancarlo Pignataro, Bruno Saviani, Giuseppe Sorvillo. Tutti dovrebbero essere riconfermati. A cura dell’ordine nella provincia di Caserta viene stampata la rivista “ Mete” con lo scopo di  creare un punto di incontro per favorire ed alimentare il dibattito sui temi quali architettura, recupero e conservazione, energia, città e territorio, paesaggio urbano ed extraurbano, design. La rivista ha cadenza bimestrale e viene inviata a tutti gli Architetti iscritti all’Ordine, agli ordini provinciali e nazionali e agli Enti istituzionali della provincia. Manero