Cronaca Bianca

CASERTA/ Chiesti 1 milione e 100 mila euro alla Regione per via Mazzini e corso Trieste

COMUNICATO STAMPA - I soldi saranno utilizzati per l'arredo urbano delle due strade. La giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo definitivo per i lavori di riqualific


COMUNICATO STAMPA - I soldi saranno utilizzati per l'arredo urbano delle due strade. La giunta comunale ha approvato il progetto esecutivo definitivo per i lavori di riqualificazione dell'arredo urbano del corso Trieste e di via Mazzini, per i quali l'Amministrazione richiederà alla Regione Campania risorse pari a 1.108.783, 08 euro nell'ambito dell'Accordo di Programma Quadro 'Infrastrutture per i Sistemi Urbani'. "Completiamo un intervento che fa seguito alle opere primarie realizzate negli anni passati - afferma il sindaco Pio Del Gaudio -. Ringrazio l'assessore ai Lavori Pubblici, Teresa Ucciero per aver sviluppato una coerente attività di interlocuzione con gli uffici regionali e con le esigenze più volte rappresentate dalle associazioni del commercio cittadino". "Proseguiamo la necessaria attività comunale - dice l'assessore Teresa Ucciero - su due arterie importanti del centro storico. In tale ottica, abbiamo registrato la più ampia condivisione dei consiglieri di maggioranza e delle associazioni di categoria del commercio. Confcommercio e Confesercenti hanno confermato il loro interesse per il progetto ribadendo peraltro il loro ruolo partecipativo con la richiesta di essere coinvolte pienamente nella fase attuativa dei lavori. Per essi l'Amministrazione vara un percorso progettuale che amplierà sulla via Mazzini i lavori già previsti per il corso Trieste, nel rispetto delle più idonee valutazioni delle diverse tipologie stradali". Il corso Trieste, in particolare, sarà interessato tra l'altro da piattaforme in quota con i marciapiedi per ampliare la superficie pedonale e da fioriere con piante di piccolo fusto che svolgeranno anche la funzione di barriere protettive. Per la via Mazzini sono previsti pali artistici a parete per l'illuminazione, una nuova pavimentazione con pietra lavica e cubetti di porfido, panchine, fioriere e cestini portarifiuti.