Cronaca Bianca

Asl, altro mega appalto, questa volta per la vigilanza privata. E la Cisas insorge

In una nota vengono chieste informazioni e spiegazioni sull'azienda irpina che si è aggiudicata il servizio, che secondo il sindacato sarebbe stata coinvolta in indagini giudizia


In una nota vengono chieste informazioni e spiegazioni sull'azienda irpina che si è aggiudicata il servizio, che secondo il sindacato sarebbe stata coinvolta in indagini giudiziarie

CASERTA - Il sindacato della Cisas-Vigilanza Privata ha deciso di intervenire nella vicenda riguardante il probabile passaggio di società nella gestione, appunto, del servizio di vigilanza degli immobili dell'Asl in provincia di Caserta, al fine, non solo di comprenderne le ragioni, ma anche per ottenere delucidazioni sulla decisione assunta.

Secondo una nota stampa del sindacato Cisas, il suddetto servizio sarà svolto dalla COSMOPOL srl di Avellino e nel contempo la notizia in questione ha destato qualche  preoccupazione fra gli operatori della provincia di Caserta. Sempre secondo il comunicato stampa della Cisas, infatti, la suddetta società irpina, in passato sarebbe stata interessata da alcuni indagini.

Pertanto la segreteria della confederazione Cisas di Caserta ha ritenuto opportuno chiedere delucidazioni alla stessa l’Asl Caserta, al fine di verificarne la notizia, nonchè di diramare una nota stampa ufficiale per fugare ogni dubbio.