Cronaca Bianca

ESCLUSIVA AVERSA / Raffica di nomine a "vicedirigente" nel Comune: Sagliocco fa 13 nuovi Apo

In effetti, in campagna elettorale il sindaco aveva affermato che non sarebbe ricorso a questo tipo di nomina. E all'interno della maggioranza, qualcuno già mugugna   AV


In effetti, in campagna elettorale il sindaco aveva affermato che non sarebbe ricorso a questo tipo di nomina. E all'interno della maggioranza, qualcuno già mugugna   AVERSA - Li chiamano Apo. Sono dei surrogati dei dirigenti. In realtà è una funzione agognata da tanti impiegati degli uffici pubblici comunali, perchè ottenere un Apo significa vedersi aumentare i propri emolumenti. Sagliocco, durante la campagna elettorale, disse che lui di Apo, cioè di sottodirigenti, non ne avrebbe nominati, prima di tutto perchè lui avrebbe posto grande attenzione all'utilizzo del danaro, evitando ogni forma di spreco. Secondo, perchè quel tipo di nomina, tutto sommato discrezionalissima non poteva che rispondere a logiche clientelari, che lui aveva intenzione di rifuggire. In effetti le cose sono andate un po' diversamente. Probabile che Sagliocco abbia trovato una situazione, negli uffici del comune di Aversa, talmente precaria e scadente, nell'erogazione dei servizi, da essere stato costretto ad intervenire per valorizzare persone, a suo avviso in grado di migliorare le cose. E così, a quanto pare sono ben 13 i nuovi Apo, i nuovi sottodirigenti, a partire da Coscetta, che si è trasferito dal settore cimitero al Gabinetto del sindaco. Probabile che questa vicenda susciti più di qualche polemica, avendo già innescato qualche malumore, seppur rimasto sotto traccia, all'interno della maggioranza. G.G.