Politica

MADDALONI ALLE ELEZIONI/ Ecco i NOMI dei candidati delle liste che "paperone" Caturano e "paperino" Farina appoggeranno alle elezioni

Dopo essersi sfilati dalla coalizione di Impegno comune, in cui Pisani ha scoperto di avere le stimmate del leader   MADDALONI - In principio fu una armata tutt'altro che B


Dopo essersi sfilati dalla coalizione di Impegno comune, in cui Pisani ha scoperto di avere le stimmate del leader   MADDALONI - In principio fu una armata tutt'altro che Brancaleone. Noi la definimmo quella dei paperoni e dei paperini: imprenditori solidi e buoni comprimari politici per mettere insieme, per dirla come il Cavaliere, un ressemblemant con tanti soldi e con tanti voti. Evidentemente, però, il politico del gruppo che era Michele Farina, aveva sotovalutato le doti e le qualità di Pisani, uno che non è che possegga contenuti al di sopra della media, ma che quando ci parli emana quel fluido carismatico, che non è un qualcosa costruibile in una persona, ma qualcosa che prescindendo dalla cultura politica e dalle conoscenze cognitive è in grado di comunicare attraverso un'innata simpatia, instaurando un feeling emotivo e rassicurante. Insomma, Pisani ha scoperto, con il tempo, di avere anche la capacità di candidarsi alla fascia tricolore. E non è improbabile, avendo queste caratteristiche, che il 28 maggio conquisti un risultato ben al di sopra delle previsioni e ben al di sopra delle due liste che lo sostengono. Questo ha sorpreso non poco Michele Farina che forse all'ultimo momento intendeva guizzare lui, con il proverbiale colpo di reni, correndo di nuovo, a sua volta, per la fascia. Farina si è sfilato ma non è del tutto estraneo a questa campagna elettorale, dato che sta fornendo un appoggio pieno e convinto ad Antonio Di Nuzzo, odontoiatra maddalonese che si è candidato nella lista "Maddaloni nel cuore" per Andrea De Filippo sindaco. Di Nuzzo ha anche l'appoggia di Salvatore Liccardo che, al tempo in cui Farina fu disarcionato dal ministro Maroni, resse le sorti del comune da vice sindaco Un'altra carta forte del gruppo dei paperoni e dei paperini, questo sì un vero paperone, cioè Antimo Caturano, ha deciso di sfilarsi dalla coalizione civica di Pisani. Ma anche lui, Caturano, non se ne starà con le mani in mano, dato che appoggerà non uno ma due candidati, precisamente Vincenzo Vinciguerra e Katia Ventrone, pure loro dentro alla lista di Maddaloni nel cuore, la quale con questi grandi elettori a soffiare nelle vele da dietro le quinte, dovrebbe avere un risultato molto importante. G.G.