Cronaca Bianca

LA LETTERA/ Il nuovo impianto dei veleni a CASERTA. Il sindaco di S.MARCO Cicala: "Occorre una nuova conferenza fra le istituzioni"

Il primo cittadino che ha combattuto inutilmente al Tar contro un'operazione che lui definisce "elaborata a tavolino" ritiene che solo una grande mobilitazione istituzionale e di


Il primo cittadino che ha combattuto inutilmente al Tar contro un'operazione che lui definisce "elaborata a tavolino" ritiene che solo una grande mobilitazione istituzionale e di popolo possa evitare lo sfregio di un'area già martirizzata   LA LETTERA DEL  SINDACO DI  SAN MARCO EVANGELISTA  In riferimento all'area di stoccaggio e trattamento rifiuti di tutti i generi e specie nella zona Lo Uttaro della NEW ECOLOGY, ritengo che oggi piu' che mai la strada per evitare l'autorizzazione di tale impianto non sia assolutamente quella giuridica. Anche noi come Comune ci opponemmo al Tar con l'avvocato Luigi Adinolfi, che tento' l'unica strada perseguibile per evitare l'installazione dell'impianto, ossia invocando problemi di natura urbanistica e tecnici. Dopo la sentenza assolutamente negativa ritengo che sia molto difficile che sia sovvertita in sede di Consiglio di Stato ed è per questo che ritengo che non possiamo rimanere inerti in attesa della sentenza del Consiglio di Stato, ma da subito va avviato con urgenza un tavolo politico che investa i 3 Comuni limitrofi Caserta-S.Nicola-S.Marco, la Provincia e soprattutto la Regione. Questo è l'appello che rivolgo da subito ai colleghi Sindaci di Caserta e San Nicola a cui preannuncio inviero' una richiesta scritta di convocazione.Il problema deve essere politico, ossia la Regione ci deve spiegare quando dovrà partire la bonifica dell'area Lo Uttaro e soprattutto dobbiamo capire se vi è una volontà seria e vera di bonificare l'area. La richiesta della New Ecology è stata studiata a tavolino, ossia è stata richiesta in un sito ai confini della zona Lo Uttaro, ma è in ogni caso in un'area altamente inquinata e sopratutto in un'area che ha già dato un enorme contributo alla risoluzione del problema dei rifiuti di tutta la Provincia di Caserta.