Cronaca Bianca

ORE 21 ESCLUSIVISSIMA - Monsignore Salvatore Visco è il nuovo arcivescovo di Capua

Sessantacinque anni, di Pozzuoli, attualmente è il pastore della diocesi di Isernia-Venafro. La notizia sarà ufficializzata domani, martedì, nel primissimo pomeriggio.  


Sessantacinque anni, di Pozzuoli, attualmente è il pastore della diocesi di Isernia-Venafro. La notizia sarà ufficializzata domani, martedì, nel primissimo pomeriggio.   CASERTA - Per diverse settimane il nome sulla bocca di tutti era stato quello di mons. Nolè, attualmente vescovo della diocesi lucana di Tursi-Lagonegro. Poi, come spesso capita in vicende complesse come queste, gli scenari sono cambiati. Siccome siamo di fronte ad un'ampia rotazione di vescovi che si muoveranno da una diocesi ad un'altra, ma anche di fronte a nomine nuove, come quella di don Pietro Lagnese, divenuto come scriviamo in un altro articolo, vescovo d'Ischia. Alla fine è stato trovato un equilibrio diverso. Ecco,dunque che domani verso mezzo giorno o, al massimo, nel primissimo pomeriggio sarà ufficializzata la nomina di mons. Salvatore Visco, attuale vescovo di Isernia-Venafro arcivescovo di Capua, prenderà il posto di mons. Bruno Schettino, deceduto improvvisamente il 21 settembre scorso. Dal 5 aprile 2007 è vescovo di Isernia-Venafro. Proviene dal clero della diocesi di Pozzuoli, di cui è stato vicario generale e decano del capitolo cattedrale dal 1994 al 2007. Da bambino ha frequentato la scuola media e i primi anni del liceo classico nel seminario minore di Pozzuoli. Successivamente ha seguito i corsi di filosofia e di Teologia presso il Seminario maggiore di Napoli e presso la Pontificia Facoltà Teologica dell'Italia Meridionale, sezione San Tommaso (Capodimonte). È stato ordinato sacerdote il 14 aprile 1973. G.G.